Home > Servizi > ARTEMARE > Tanti generosi pescatori nella gara nazionale di canna da riva

Tag in evidenza:

Tanti generosi pescatori nella gara nazionale di canna da riva

 Stampa articolo
Un recente campionato di pesca sul lungomare Giugiaro di Porto Santo Stefano
Un recente campionato di pesca sul lungomare Giugiaro di Porto Santo Stefano

Domenica scorsa Porto Santo Stefano ha visto la partecipazione di ben 70 pescatori provenienti da tutta Italia, divisi in coppie e in categorie da quella dei professionisti fino a quella dei diversamente abili, per la gara di pesca sportiva di canna da riva inserita dal CONI nell’elenco di competizioni di livello agonistico di interesse nazionale.

advertising

L’evento è stato organizzato dalla FIPSAS provincia di Grosseto con il presidente Giampaolo Ricci in prima linea insieme alla collaborazione del Circolo Nautico e della Vela Argentario, rappresentato dal vice presidente Maurizio Belloni e da Fabio Andreuccetti in qualità di direttore di gara, nella giuria erano presenti Matteo Ceriola e Ettore Filabozzi.
Le gare di pesca con canna da riva non hanno barriere e nè età, tutti hanno le stesse opportunità di vincere catturando il maggior numero di prede e così è stata la competizione di domenica mattina che è durata più di tre ore a cui hanno partecipato uomini di esperienza come Mario Benucci, presidente onorario della FIPSAS di Grosseto di 90 anni vicino a Alessio Virgili di soli 9 anni. La classifica finale è stata così composta in successione, Segato Federico-Mora Davide di La Maestrina A.S.D. Colmic Venezia, Pantani Fabio-Collavoli Iacopo di G.P.S. Lo Squalo A.S.D. Colmic Venezia e Galli Vincenzo-Mora Vincenzo di Cannisti Smal’S Tubertini Napoli).

Nella categoria diversamente abili la vittoria è andata alla coppia Fabio Coscia – Valentino Maggi mentre per la categoria vip sono salite sul podio Brigantini Rita – Capitoni Federica. L’evento si è svolto nel rispetto delle norme anticovid secondo le norme imposte dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee. Durante la premiazione sul lungomare di Porto Santo Stefano è intervenuta Francesca Ballini, assessore allo sport del Comune di Monte Argentario che si è complimentata con i partecipanti per la serietà nel rispetto delle norme di sicurezza e anche lei ha ricevuto un premio da parte del Presidente della sezione di Grosseto della FIPSAS, Giampaolo Ricci per la disponibilità del magnifico lungomare di Porto Santo Stefano, stadio naturale per la pesca sportiva.

La totalità dell’incasso della manifestazione pari a 900 euro è stato devoluto al Governatore della Misericordia di Porto Santo Stefano Roberto Cerulli.

Le ultime notizie di oggi