Home > Servizi > ARTEMARE > Dante, il Mare e la Maremma: Celebrazioni del Settecentesimo del Sommo Poeta

Tag in evidenza:

Dante, il Mare e la Maremma: Celebrazioni del Settecentesimo del Sommo Poeta

 Stampa articolo
Il manifesto dell'evento Dante  il Mare e la Maremma a Artemare Club (1)
Il manifesto dell'evento Dante il Mare e la Maremma a Artemare Club (1)

In occasione dell’apertura il 5 settembre 2020 a Ravenna da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella delle Celebrazioni del Settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, che coinvolgeranno l’intero Paese per un anno, Artemare Club annuncia la sua partecipazione culturale al ricordo del Sommo Poeta con l’evento “Dante il Mare e la Maremma” programmato per domenica 12 settembre 2021, giorno della conclusione degli eventi in Italia.

advertising

 

“Il Toscano” Dante Alighieri, o Alighiero, battezzato Durante di Alighiero degli Alighieri, noto con il solo nome Dante, nato a Firenze tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265 e morto la notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321 a Ravenna, è stato poeta, scrittore e politico italiano e considerato il padre della lingua italiana. La sua fama è dovuta eminentemente alla paternità della “Comedìa”, divenuta celebre come “Divina Commedia” e universalmente considerata la più grande opera scritta in lingua italiana e uno dei maggiori capolavori della letteratura mondiale, espressione della cultura e veicolo allegorico della salvezza umana, che si concreta nel toccare i drammi dei dannati, le pene purgatoriali e le glorie celesti, uno spaccato di morale ed etica. Importante linguista, teorico politico e filosofo, Dante spaziò all'interno dello scibile umano, segnando profondamente la letteratura italiana dei secoli successivi e la stessa cultura occidentale, tanto da essere soprannominato il "Sommo Poeta" o, per antonomasia, il "Poeta" Dante, è diventato uno dei simboli dell'Italia nel mondo, grazie al nome del principale ente della diffusione della lingua italiana, la Società Dante Alighieri, mentre gli studi critici e filologici sono mantenuti vivi dalla Società dantesca. In Italia è stato stabilito dal governo e dal parlamento che il 25 marzo sia il giorno finalizzato al culto di Dante nelle scuole e nella società civile, istituendo dal 2020 il cosiddetto “Dantedì”.

 

Artemare Club anticipa che nell’evento di domenica 12 settembre 2021, ai presenti nella propria sede nel Corso antico di Porto Santo Stefano, ricorderà i passi in cui Dante Alighieri parla della terra da fiero Toscano di Maremma e del Mare, nella sua opera più conosciuta, “La Divina Commedia”, con la lettura dei versi in tema dall’opera  in tre volumi scritto a suo commento dal professor Ettore Zolesi, indimenticabile primo cittadino del Promontorio per 13 anni tra gli anni ’50 e ’70, autore di molti trattati e uno dei protagonisti della vita politica culturale turistica del luogo,  versi celebri che verranno letti dai suoi nipoti e a cura del comandante Daniele Busetto il sonetto del viaggio immaginario che Dante desiderava intraprendere in mare con gli amici Guido Cavalcanti e Lapo Gianni “vasel ch’a ogni vento per mare andasse”.

Le ultime notizie di oggi