Home > Servizi > ARTEMARE > Magari il superyacht di Bulgari a Porto Santo Stefano

Tag in evidenza:

Magari il superyacht di Bulgari a Porto Santo Stefano

 Stampa articolo
Il superyacht Magari ormeggiato a Porto Santo Stefano
Il superyacht Magari ormeggiato a Porto Santo Stefano

E’ tornato in testa alla banchina storica della Pilarella di Porto Santo Stefano l’affascinate superyacht “Magari” della Serie Vintage dello storico Cantiere Codecasa, barca apprezzata sia dai nostalgici del buon tempo che fu, sia chi ritiene che non ci possa essere modernità senza una rottura con ciò che c’è stato in precedenza.

advertising

Racconta Artemare Club che Codecasa, storico cantiere viareggino dal 1825 costruttore di natanti, nel 2011 torna su passi già percorsi e si volge al passato per recuperare uno stile senza tempo e trovare in esso la spinta per proiettarsi nel futuro e con il 42 metri Magari, primo di una lunga serie le linee dal sapore vagamente retrò convivono con la tecnologia più all’avanguardia, la sicurezza garantita dalle dotazioni di ultima generazione si coniuga con uno stile d’antan ancora in grado di risvegliare nuove ed entusiasmanti emozioni, la ricchezza di materiali pregiati si abbina ad un design volutamente sobrio e decontracté e a detta del Cantiere, il superyacht si ispira con le sue linee semplici e tradizionali a costruzioni che hanno fatto la storia della nautica come la mitica “Paraggina” della famiglia Moratti o l’altrettanto leggendario “Marlin”, appartenuto ai Kennedy e come queste ultime, forse, aspira anch’essa ad essere un giorno riconosciuta per la sua silhouette seducente ed indicata come lo yacht che ha segnato l’inizio di un’era nuova nel costruire imbarcazioni, aprendo una nuova frontiera del lusso.

Per i fortunati ospiti all’ interno trionfano la spaziosa zona living del pozzetto, il ponte timoneria con la sua area pranzo dalla vetrata apribile e le sedute esterne, il luminoso salone, la suite padronale dalle ampie finestrature, e la spaziosa zona ospiti nel ponte inferiore, composta da quattro cabine, di cui due matrimoniali e due a letti gemelle e poi tre cabine per il personale di bordo, oltre a quella del Comandante, per un equipaggio composto fino a sette persone. E’ una nave da diporto comoda ma non smisurata, rassicurante e non eccessivamente veloce dove sicuramente si assapora il piacere di navigare in totale comfort ad una velocità massima di 17 nodi assicurata da due motori CAT da 1650 cavalli cadauno acciaio ad alta resistenza. Le sue sovrastrutture sono in lega leggera e ha un dislocamento di 400 tonnellate che la rende una barca sicura, adatta alla percorrenza di lunghe distanze in qualsiasi condizione di tempo. Ha riscosso grande successo al Monaco Yachts Show 2011 ed ha vinto il Nautical Design Awards 2011, oltre ad essere finalista allo Showboats Awards 2012.

Un corale bentornato all’Argentario al superyacht Magari per il piacere di ammirarlo da parte di tanti forestieri e residenti a Porto Santo Stefano!

Il superyacht Magari ormeggiato di poppa alla Pilarella di Porto Santo Stefano
Il superyacht Magari ormeggiato di poppa alla Pilarella di Porto Santo Stefano

Le ultime notizie di oggi