Home > Servizi > ARTEMARE > Alla scoperta dell’Argentario e delle Isole vicine per Artemare

Tag in evidenza:

Alla scoperta dell’Argentario e delle Isole vicine per Artemare

 Stampa articolo
Il manifesto di Artemare della campagna fotografica per il Portolano dei Fari e Segnalamenti Marittimi dell'Argentario e Isole vicine
Il manifesto di Artemare della campagna fotografica per il Portolano dei Fari e Segnalamenti Marittimi dell'Argentario e Isole vicine

Marinai e non, quest’estate tutti a documentare le affascinati sentinelle del mare distribuite sulle coste del Promontorio Argentarino, nelle isole del Giglio e di Giannutri, fino a Talamone e alle Formiche di Grosseto per creare un portolano fotografico aggiornato di tutti i Fari e Segnalamenti Marittimi di questa famosa e affascinate parte del Mediterraneo. E’ la campagna promossa da Artemare Club “Argentarium Lux Nautis Securitas” per realizzare con le più belle immagini un manifesto da esporre fisso presso la propria sede operativa nel Corso antico di Porto Santo Stefano da domenica 13 settembre per la festa del San Venerio Patrono dei fari e dei faristi in poi.

advertising

Soci, simpatizzanti dell’Associazione e non solo, tutti sono invitati a inviare fino al 31 agosto 2020 a artemareclub@gmail.com foto attuali scattate dal mare, da terra, dal cielo, da dentro dei Fari e delle Segnalazioni Marittime di Porto Santo Stefano, Porto Ercole, Isola del Giglio, Isola di Giannutri, Talamone e Formiche di Grosseto accompagnate con i propri dati per le relative didascalie. Le immagini più significative, scelte insindacabilmente da Artemare Club ma con la consulenza di alcuni esperti faristi e farologi del presente e del passato. Gli autori delle foto scelte per il manifesto del Portolano dei Fari e Segnalamenti dell’Argentario e delle Isole Vicine riceveranno in omaggio uno dei cadeaux ricordo dell’Associazione e verranno ricordati negli articoli settimanali fino al 13 settembre 2020 che usciranno sui media che seguono continuamente Artemare Club, ogni scritto dedicato a documentare e raccontare un Faro dell’area di mare in parola.

Il nome della campagna fotografica “Argentarium Lux Nautis Securitas” è stato composto per ricordare la IALA - International Association of Marine Aids to Navigation and Lighthouse Authorities  di cui l’Italia è Stato membro, Organizzazione Internazionale non Governativa nata nel 1957 per contribuire alla sicurezza del trasporto marittimo e dell’ambiente marino costiero omologando gli ausili alla navigazione in ogni parte del mondo, anche responsabile della stesura di norme tecniche e dell’istruzione della materia anche in favore di quei Paesi che devono ancora potenziare il loro Servizio dei Fari e dei Segnalamenti per rispondere ai requisiti richiesti dalla Comunità Marittima Internazionale, la Marina Militare di cui il comandante Daniele Busetto timoniera di Artemare Club ne ha fatto lungamente parte, che  gestisce la rete nazionale primaria del segnalamento marittimo per un totale di 859 strutture suddivise in 147 fari principali, 539 fanali, 148 mede e 25 boe maggiori e l’Associazione Il Mondo dei Fari che con più di 400 soci uomini e donne impegnati nella valorizzare e divulgazione storica dei fari.

Le ultime notizie di oggi