Home > Servizi > ARTEMARE > La Feniglia dell’Argentario esempio di "fare equipaggio"

La Feniglia dell’Argentario esempio di "fare equipaggio"

 Stampa articolo
L'affollata conferenza stampa degli organizzatori
L'affollata conferenza stampa degli organizzatori

Stamattina primo sabato del 2020 alla Feniglia dell’Argentario in una splendida mattinata di sole e temperatura mite c’erano tanti ma tanti volontari, residenti e forestieri grandi e piccoli, tutti amanti del mare e dell’ambiente con la determinazione di volerlo preservare per le generazioni future.

advertising

Con  Piero Pelù e i suoi accompagnatori c’erano il sindaco Andrea Casamenti, la vicesindaco Chiara Piccini e gli assessori Maddalena Ottali e Roberto Berardi del Comune di Orbetello, l’assessore all’ambiente Gianluca Gozzo il delegato alla raccolta dei rifiuti Michele Vaiani per il Comune di Monte Argentario, Carabinieri e Polizia locale, Giuseppe Tabini di Sei Toscana, Stefano Ciafani presidente nazionale di Legambiente, tanti volontari del WWF, Croce Rossa, Misericordia, , Associazione Marittimi Argentario, Artemare Club, Beach Nordic Walkers, Yacht Club Santo Stefano, Circolo Nautico e della Vela di Cala Galera, Circolo Vela e Canottieri, Argentario Sailing Academy e  molte ragazze e ragazzi di Associazioni sportive del territorio e non solo. C’erano tutti anche un vero sosia di Pelù, Fulvio Cerulli anche lui rocker! Per i media tanta televisone con la RAI, le piu importanti TV locali e molta stampa, per PressMare il comandante Daniele Busetto.

Questa task force a “no cost” ha pulito fino all’ora di pranzo la spiaggia e le dune della Feniglia dall’indescrivibile quantità di macro e micro plastiche presenti, filtri di sigarette, cotton fioc, cialde di caffè, bottiglie di plastica, rasoi usa e getta, siringhe, scarpe, giochi da spiaggia, boe da rete e boe da yacht, reti da pesca, cassette di polistirolo, buste e packaging, lattine etc. Facendo particolare attenzione alla fragilità dell’ecosistema dunale, grazie alle spiegazioni degli organizzatori di Legambiente, una per tutti Lucia Culicchi, notata e intervistata da varie TV per il particolare suo impegno e  cortesia con i volontari.

La Feniglia, situata nel comune di Orbetello è un tombolo, un cordone di sabbia quasi interamente occupato da una pineta di Pino domestico, di interesse storico, paesaggistico e naturalistico che collega la collina di Ansedonia a oriente e il Monte Argentario a occidente, famosa anche per essere il luogo del presunto ritrovamento del moribondo Caravaggio è ora diventata il più importante esempio di impegno di intervento ambientalista in Italia per un Mare senza plastiche!

La task force di volontari guidata da Legambiente
La task force di volontari guidata da Legambiente

Le ultime notizie di oggi