Home > Servizi > ARTEMARE > In tanti ad Artemare Club per il Mare d’inverno e il Beach Nordic Walking

Tag in evidenza:

In tanti ad Artemare Club per il Mare d’inverno e il Beach Nordic Walking

 Stampa articolo
Il Beach Nordic Walking alla Feniglia nell'opera di Mario Wongher
Il Beach Nordic Walking alla Feniglia nell'opera di Mario Wongher

C’era tanta, ma tanta bella gente l’altro ieri pomeriggio nei salotti vista mare di ARTEMARE Club a Porto Santo Stefano, donne e uomini che vogliono stare bene, visitare gli spettacolari luoghi di mare dell’Argentario facendo anche sport. Ha introdotto il tema dell’incontro il comandante Daniele Busetto, padrone di casa che ha illustrato i benefici del mare d’inverno, farmaco miracoloso grazie alla salsedine, allo iodio, all’aria salsoiodica, per molte malattie e in certi casi anche in grado di guarire.  Un “buen retiro” o un soggiorno in riva al mare, oltre agli effetti piscologici, è curativo dalle allergie respiratorie alle anemie, dall’artrosi alla depressione, ma anche distorsioni, fratture, ipotiroidismo e rachitismo.

advertising

Il dott. Riccardo Pcchianti primo sulla destra illustra i  benefici della pratica del beach nordic walking
Il dott. Riccardo Pcchianti primo sulla destra illustra i benefici della pratica del beach nordic walking

Per il Beach Nordic Walking relatore è stato il dott. Riccardo Picchianti, anche istruttore di questo sport che ha illustrato ampiamente tutti gli aspetti positivi di questa disciplina, in italiano chiamata anche camminata nordica. Rispetto alla normale camminata, questa richiede l'applicazione di una forza ai bastoni a ogni passo, ciò implica l'uso dell'intero corpo con maggiore intensità e determina il coinvolgimento di gruppi muscolari del torace, dorsali, tricipiti, bicipiti, spalle, addominali e spinali, assente nella normale camminata. Il coinvolgimento forzato della muscolatura genera aumento generalizzato della forza e resistenza nei muscoli principali e nel tronco superiore, della frequenza del battito cardiaco a parità di ritmo, il miglioramento delle vie vascolari ed efficienza dell'apporto di ossigeno, il consumo di maggior quantità di calorie rispetto alla normale camminata il miglioramento di equilibrio e stabilità, alleggerimento significativo degli sforzi su anca, ginocchio e caviglie e riduzione degli sforzi sulla struttura ossea.

Anche in questo secondo incontro previsto nel programma annuale di ARTEMARE Club, “tea cake” è stato offerto ai presenti con un servizio perfetto dalle bravissime Sara Sclano e Antonella Zucconelli, splendide ragazze con blazer da yachtwoman e logo del sodalizio per la cultura di mare.

Le ultime notizie di oggi