Home > Servizi > ARTEMARE > All’Argentario Fishing Cup pesca miracolosa e tanti premi

Tag in evidenza:

All’Argentario Fishing Cup pesca miracolosa e tanti premi

 Stampa articolo
Un bel gruppo di partecipanti con gli organizzatori dll'Argentario Fihing Cup con parte del pescato a fine gara
Un bel gruppo di partecipanti con gli organizzatori dll'Argentario Fihing Cup con parte del pescato a fine gara

Si, per la quantità del pescato riportato sembrava proprio il dipinto di Joachim Beuckelaer “Pesca miracolosa” del 1563, conservato J. Paul Getty Museum di Los Angeles, la scena contemporanea in banchina dei partecipanti all’Argentario Fishing Cup. 24 equipaggi con 56 partecipanti, prevalentemente venuti da fuori hanno partecipato a due giorni di pesca sabato 11 e domenica 12 ottobre con tanto sole nell’azzurro mare dell’Argentario, che visti i numerosi dentici e ricciole all’amo si dimostra ancora tra i più pescosi d’Italia.

advertising

Ieri pomeriggio nel locale Vecchia Pesa di Porto Santo Stefano alla presenza degli Assessori Francesca Ballini e Giuseppe Sordini per il Comune di Monte Argentario e del comandante Daniele Busetto di ARTEMARE Club gli organizzatori dell’Associazione “Pescatori per caso” Fabio Collantuoni, Riccardo Grassini e Paolo Castelnuovo hanno premiato gli equipaggi vincitori: 1° Perosi - Brizzi. 2° Aloisi e Susanna Ambrogetti- Sclano, 3° Maccari - Nanni - Sbragion e Mazzuccato. 4° Ubaldini - Polo - Bianco, 5° Schillaci - Cavallaro - Scotto – Schillaci.

24 dentici catturati e oltre 2 ricciole enormi di 28 e 14 chilogrammi e tanti altri pesci rilasciati perché non a peso di regolamento è stato il bottino complessivo e un dentice è finito subito in padella cucinato con patate e pomodorini con l’arte culinaria dello chef Angelo Palermo, coadiuvato da Riccardo Fanciulli e Jessica Fildi del ristorante Sfizio 2.0 in corso Umberto a Porto Santo Stefano, assaggiato da Elisabetta Mazzone entusiasta per la bontà e freschezza del pesce.

Le ultime notizie di oggi