Home > Servizi > ARTEMARE > Sexy Fish: il superyacht macho e sofisticato a Porto Santo Stefano

Tag in evidenza:

Sexy Fish: il superyacht macho e sofisticato a Porto Santo Stefano

 Stampa articolo
Sexy Fish alla fonda
Sexy Fish alla fonda

Continuano ad arrivare all’Argentario le più grandi, belle e moderne navi da diporto che navigano nel Mediterraneo e da questa domenica mattina 8 settembre fa bella mostra di se Sexy Fischer, superyacht di ispirazione militare e con un nome che è tutto un programma. Di fabbricazione turca, Tansu Yachts, somiglia ad un moderno Patrol Boat da guerra, fa parte di una nuova era d’imbarcazioni di alta qualità e con una gamma di funzionalità nuove e migliorate, realizzato così dal designer per navigare anche su fondali bassi 
 

advertising

Interni di Sexy Fish
Interni di Sexy Fish

Per uno yacht a motore di 39 metri circa Sexy Fish offre una quantità impressionante di spazio che alloggia con grande confort fino a 10 ospiti e 7 membri di equipaggio, sul ponte esterno la sovrastruttura minimalista che apparentemente forma una parte dello scafo provoca pochissima interruzione dalla prua al ponte superiore di poppa e ogni possibile metro quadrato di spazio è così disponibile,  con un'area prendisole anche sul ponte di prua.  Passando a poppa sullo stesso livello si incontra l'area del bar all'aperto, luogo di ritrovo perfetto per un cocktail nel tardo pomeriggio di questi giorni a guardare verso il Giglio uno dei più romantici tramonti del sole che fanno innamorare. 
 
All'interno splende un nuovo stile da beach club con elementi naturali abbinati a superfici bianche lucide e un'illuminazione che migliora lo spazio per rendere Sexy Fish molto arioso, l'arredamento principale del salone riflette lo stile dello yacht nella sua natura semplice ma estremamente funzionale, le finestre monoblocco offrono una vista ininterrotta sul mondo esterno. 
 

Sexy Fish - piani generali
Sexy Fish - piani generali

Sexy Fish trasporta mentre è in navigazione  tender Novurania sul ponte di poppa principale, quando è all'ancora questo spazio a pochi passi dal bordo dell'acqua viene rapidamente trasformato dal suo equipaggio in un enorme beach club. La particolare forma e colore da unità navale militare ha subito affascinato, il comandante Daniele Busetto, per i suoi lunghi trascorsi in giro per il mondo sulle navi della Marina Militare che ha voluto con il suo scritto e le foto documentare anche la visita di questo particolare superyacht di nuova generazione,  dopo tutti gli altri servizi di yachting all’Argentario pubblicati in questa stagione estiva.

Le ultime notizie di oggi