Home > Servizi > ARTEMARE > Un Rotariano mariner Capo di Stato Maggiore della Marina

Un Rotariano mariner Capo di Stato Maggiore della Marina

 Stampa articolo
Un Rotariano mariner Capo di Stato Maggiore della Marina
Un Rotariano mariner Capo di Stato Maggiore della Marina

L’Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone è stato nominato ieri dal Consiglio dei Ministri Capo di Stato Maggiore della Marina, a Grosseto ha fatto parte del collegio peritale nominato dal GIP del tribunale in occasione dell'incidente probatorio disposto nell'ambito del procedimento penale relativo al naufragio della Costa Concordia.

advertising

Nato il 28 febbraio 1957 a Arquata Scrivia, al confine con la Liguria a metà strada tra Alessandria e Genova è entrato in Accademia Navale nell'ottobre del 1976, nel 1980 è stato scelto per frequentare le scuole di volo dell'U.S. Navy e l'anno dopo è imbarcato come pilota d'elicotteri sul Cacciatorpediniere Ardito, nel corso della missione in Libano. Dopo il servizio nell'Aviazione Navale, nel 1987 è stato promosso tenente di vascello è ha comandato il cacciamine Milazzo.

Nel 1990 ha conseguito il brevetto su caccia convenzionali imbarcati e l'abilitazione di pilota di aviogetto, nel settembre 1991 è stato il primo comandante del Gruppo Aerei Imbarcati fino al 1993. Passato poi al Comando in Capo della Squadra Navale come Addetto alle operazioni e all'addestramento della componente aerea imbarcata, nel 1996 con il grado di capitano di fregata, è passato al comando della Fregata Euro, per tornare un anno dopo alla guida del Gruppo Aerei Imbarcati.

Dal 27 settembre 2002 al 16 ottobre 2004 è stato il comandante della Portaerei Giuseppe Garibaldi con il grado di capitano di vascello, in quel momento nave ammiraglia della flotta. Dal 27 ottobre 2005 al 5 settembre 2008 ha ricoperto l’incarico di Comandante delle Forze Aeree della Marina e di Capo del 6º Reparto Aeromobili dello Stato Maggiore della Marina. Promosso contrammiraglio dal 11 settembre 2008 al 12 ottobre 2011 è stato il comandante del Raggruppamento Subacquei ed Incursori - COMSUBIN.

Dal 13 ottobre 2011 al 17 ottobre 2014 ha ricoperto l’incarico di Comandante dell’Accademia navale. Divenuto ammiraglio di divisione dal 3 novembre 2014 al 26 giugno 2016 è stato capo del Comando interforze per le operazioni delle Forze Speciali. 

Promosso ammiraglio di squadra nell'aprile 2016, dal 1º luglio 2016 ha assunto l’incarico di Comandante del Comando operativo di vertice interforze. Dal giorno 21 giugno 2019 è il nuovo Capo di Stato Maggiore della Marina Militare come decretato dal Consiglio dei Ministri del 19 giugno 2019. Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana è Rotariano mariner onorario dell’IYFR flotta NW.  

Auguri di “Buon vento” all’Ammiraglio Cavo Dragone per il massimo incarico di un marinaio con le stellette dal comandante Daniele Busetto presidente di ARTEMARE Club di Porto santo Stefano suo collega anziano.

Le ultime notizie di oggi