Home > Saloni nautici > Seatec > Da domani la 17° edizione di Seatec e la 11° di Compotec

Da domani la 17° edizione di Seatec e la 11° di Compotec

 Stampa articolo
Seatec e Compotec
Seatec e Compotec, organizzati da IMM CarraraFiere, si avviano all’apertura delle edizioni 2019

Unici in un panorama economico e fieristico di grande complessità, Seatec e Compotec, organizzati da IMM CarraraFiere, si avviano all’apertura delle edizioni 2019, rispettivamente la 17ª e l’11ª, che avverrà alle ore 10 di mercoledì 3 aprile, confermando le la portata degli eventi, mantenuta costantemente anche in questi  anni difficili e controversi per il settore, in uno sforzo di adeguamento del format alle diverse esigenze del mercato. 

advertising

In questa direzione va lo sviluppo e l’ampliamento della  Seatec-Compotec Academy, la speciale offerta formativa messa in campo nel quadro delle manifestazioni rivolta ai cantieri e ai rappresentanti del settore, nonché ai professionisti che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali per ottemperare alle richieste dei rispettivi ordini professionali, sia Ingegneri che Architetti, grazie all’accordo esistente fra IMM-CarraraFiere e gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Massa Carrara.

Seatec-Compotec Academy è un campus dedicato all’aggiornamento professionale del settore, una struttura qualificata in grado di organizzare corsi, seminari, conferenze tematiche, tavole rotonde, convegni incentrati sulla formazione professionale in ambito nautico e navale e dei materiali compositi, che proseguano idealmente i percorsi già istituzionalizzati dalle Università che hanno dipartimenti e scuole attinenti all’ingegneria navale e nautica, l’architettura navale e i numerosi campi di applicazione dei  come Genova, Trieste, Napoli e La Spezia.

La pluriennale e consolidata collaborazione tra ICE-Agenzia, l’istituto per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, e IMM-CarraraFiere trova quest’anno un ulteriore raffornzamento con la partecipazione a Seatec-Compotec di una nutrita delegazione di operatori esteri: un centinaio di professionisti accuratamente selezionati in 25 Paesi strategici che, nelle parole di Ferdinando Pastore, Dirigente Ufficio Tecnologia Industriale, Energia e Ambiente di ICE-Agenzia, "registrano, allo stato attuale, interessanti prospettive in termini di potenziale domanda di tecnologia Made in Italy: Croazia, Danimarca, EAU, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Iran, Lettonia, Lituania, Marocco,Norvegia, Olanda, Polonia, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia, Tunisia, Turchia, Ucraina, UK, Ungheria, USA, tutti paesi attivamente impegnati nella costruzione di imbarcazioni e di yacht e nell’applicazione di materiali compositi in vari settori”.

Le delegazioni internazionali incontreranno gli espositori nel corso di un Workshop B2B dedicato alla Supply Chain di Seatec-Compotec e basato sul meccanismo del “Business Speed Date”, incontri d’affari bilaterali che avranno luogo in una apposita area dedicata e che rappresentano il preludio alle visite dei buyer presso gli stand, nonché alle maggiori opportunità di business massimizzate proprio dalla partecipazione al Workshop. Il valore aggiunto dell’iniziativa è dato dall’utilizzo di un avanzato software di match-making che, attraverso un innovativo algoritmo di Intelligenza Artificiale ideato dal Digital Partner di IMM-CarraraFiere, Uplike Web Agency, predispone per ogni partecipante al Workshop (sia buyer che espositori) un’agenda di appuntamenti che rispondano il più possibile alle esigenze  di incontro espresse. 


Aziende e buyer, che nei mesi precedenti l’evento si sono profilati ed hanno interagito su una piattaforma virtuale gestita da Uplink Web Agency, hanno espresso un totale di 1.400 preferenze, mostrando un grande attivismo e un elevato interesse nel conoscere i profili della controparte. Le oltre 1.400 espressioni di preferenze di incontro realizzate hanno guidato i criteri di matching pre-evento; l’agenda degli appuntamenti che è stata generata conta circa 1000 incontri one-to-one, tutti basati sulle preferenze espresse dai soggetti coinvolti.

A fianco dei delegati buyer ICE-Agenzia ha invitato una delegazione di giornalisti nautici specializzati in rappresentanza delle più prestigiose e qualificate testate di Francia, Germania,Spagna, Turchia, UK e Usa, che si affianca alla presenza dei giornalisti italiani e esteri invitati direttamente da IMM- Carrarafiere.

Seatec e Compotec,
Seatec e Compotec, organizzati da IMM CarraraFiere, si avviano all’apertura delle edizioni 2019, rispettivamente la 17ª e l’11ª, che avverrà alle ore 10 di mercoledì 3 aprile

Per le edizioni 2019 delle due mostre, IMM-CarraraFiere ha stipulato importanti accordi di collaborazione con ADI Toscana e con The Italian Sea Group. ADI, l’Associazione per il Disegno Industriale, organizzatore del prestigioso premio per il design “Compasso d’Oro”, organizza a Seatec un premio per la selezione di aziende che possano partecipare all’inserimento nell’autorevole ADI Index, la rassegna del meglio del design nazionale. Nelle parole del Presidente ADI, Luciano Galimberti: “L'ADI e IMM condividono l'esigenza di sviluppare congiuntamente attività di ricerca, promozione e sperimentazione progettuale, organizzazione di eventi sui temi del Design e dell'innovazione di prodotti e servizi”. Altra importante sinergia messa in atto da IMM-CarraraFiere al servizio di Seatec- Compotec è quella con il prestigioso gruppo The Italian Sea Group, la più significativa realtà cantieristica del territorio. Un evento co-organizzato la sera dell’apertura farà confluire nel grande cantiere di Marina di Carrara una rappresentativa delegazione di espositori di Seatec, già fornitori o potenziali fornitori dell’azienda, e di giornalisti di testate nazionali e internazionali.

“Riteniamo che le partnership basate sul lavoro e sulla sua più elevata qualità stipulate da IMM CarraraFiere per Seatec e Compotec con enti e aziende di primissimo livello – dichiara Fabio Felici, presidente di IMM Carrarafiere – contribuiscano a rinforzare ulteriormente il livello di una realtà produttiva come quella presente nella Regione Toscana e nel territorio nazionale in generale, e di manifestazioni come Seatec e Compotec, che rispettivamente da 17 e da 11 anni sostengono e promuovono i protagonisti della filiera della subfornitura, della componentistica e dell’accessoristica nautica e della filiera dei materiali compositi e delle loro molteplici applicazioni”.

Presenti a Seatec e Compotec due autorità, regionale e nazionale: Stefano Ciuoffo, Assessore al Demanio e al Turismo della regione Toscana, special guest del convegno,“Il sistema portuale turistico: i marina, l’evoluzione frenata dalla burocrazia”, porterà la voce della politica toscana che conta tra le prime esperienze di porti privati in Italia, come Cala Galera e Punta Ala ed Edoardo Rixi, Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, che porterà la voce del governo e del suo ministero nella complessa relazione della portualità italiana dell’Alto Tirreno, sia in relazione ai flussi commerciali presenti e futuri, sia nella competizione con gli altri porti del Mediterraneo e delle infrastrutture necessarie  a mantenere alta la competitività dei porti nazionali
 

Le ultime notizie di oggi