Home > Regate > The Ocean Race > Evelina Christillin nominata Chairman dello Steering Commitee di Genova

Evelina Christillin nominata Chairman dello Steering Commitee di Genova

 Stampa articolo
Evelina Christillin
Evelina Christillin

Evelina Christillin, già Presidente dell’Enit e Presidente del Comitato Promotore e Vicepresidente del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici invernali di Torino 2006, attuale Presidente della Fondazione Museo Egizio di Torino e membro aggiunto del Consiglio della FIFA, sarà la chairman dello Steering Committee di Genova The Grand Finale, tappa conclusiva del giro del mondo a vela The Ocean Race 2022-23.

advertising

Manager sportivo e culturale di valore internazionale, con esperienza in grandi eventi e politiche di sviluppo locale ad essi collegati, ha origini genovesi e una storia di forti collegamenti con la città della Lanterna.

Presente recentemente in città per un seminario di Banca Passadore, Christillin ha ribadito l’importanza di Genova come elemento di rilancio dell’intero sistema paese, sia a livello infrastrutturale sia per il tema grandi eventi.

“Sono onorata e felice di poter contribuire, da genovese e da sportiva, all’organizzazione di una manifestazione importante come The Ocean Race. La città sarà al centro del mondo per un anno, con la sua storia, il suo mare e le sue infinite attrazioni. Buon vento e un grazie sentito al Sindaco Bucci per avermi voluta in questo grande progetto.” Ha dichiarato Christillin.

Lo Steering Committee è lo strumento di governance che il Sindaco Marco Bucci ha creato per coordinare il grande evento velico che festeggerà il suo cinquantenario proprio nel 2023 con l’arrivo a Genova. 

“Scegliendo Evelina Christillin sappiamo di aver individuato la persona più adeguata per quella che sarà una bellissima avventura per la città di Genova. Un momento di straordinaria importanza non solo per la grandezza dell’evento sportivo in sé, ma soprattutto per quello che stimolerà nell’economia cittadina. Evelina è manager di comprovata esperienza e di straordinario valore umano e professionale: raccoglie una grande sfida e siamo certi che avremo straordinari risultati. A lei e a tutto il team con il quale è chiamata a coordinarsi va il mio augurio di buon lavoro!” ha spiegato il primo cittadino genovese.

Oltre alla neo nominata chairman, lo steering Commitee è composto da Luca Di Liberto, Program Manager e Domain Expert; Riccardo Simoneschi, che coordinerà un potenziale team portacolori di Genova per la prossima edizione della regata; Gerolamo Bianchi, presidente dello Yacht Club Italiano; Mauro Ferrando, Presidente di Porto Antico s.r.l.; Barbara Grosso, Assessore alle Politiche Culturali, dell’Istruzione e per i Giovani; Pietro Picciocchi, Vice Sindaco con delega al Bilancio, Lavori Pubblici, Manutenzioni, Verde Pubblico e Alfredo Viglienzoni, direttore generale operativo tecnico e direttore tecnologia ed innovazione del Comune di Genova.

Lo staff di Genova The Grand Finale lavorerà dai nuovi uffici dei Magazzini dell’Abbondanza, di recente trasformati nella sede del Blue District, l’entità che raccoglie tutte le realtà che si occupano di blue economy sul territorio genovese e ligure. Gli spazi sono stati inaugurati oggi, alla presenza delle autorità e dei componenti sia dello staff che dello Steering Commitee.

The Ocean Race

The Ocean Race è spesso descritta come l’evento sportivo professionistico più lungo e duro del mondo, la prova più impegnativa per un team velico e uno dei tre grandi eventi della vela, insieme ai Giochi Olimpici e alla America’s Cup.

Nata nel 1973 con il nome di Whitbread Around The World Race, The Ocean Race nel corso della sua storia il giro del mondo a vela in equipaggio ha esercitato un fascino quasi mitico per gli atleti migliori ed è stato il terreno su cui sono nate e si sono confrontate le leggende della vela, oltre ad aver rappresentato un’avventura umana unica. Anche per molti velisti italiani, visto che nei decenni, sono stati 130 gli atleti i e 11 le barche ad avervi preso parte oltre a molte aziende di assoluta eccellenza, cantieri, accessoristi, consulenti tecnici che hanno dato il loro importante contributo.

La scorsa edizione della regata verrà ricordata come la più combattuta della storia, con tre team virtualmente alla pari alla vigilia dell’ultima tappa. Basti pensare che dopo 126 giorni di regata e undici tappe, Dongfeng Race Team di Charles Caudrelier si è aggiudicato la vittoria finale per soli 16 minuti e che i tre equipaggi che sono saliti sul podio erano separati solo da quattro punti.

In totale sono stati oltre 2,5 milioni i visitatori dei race village e molti milioni coloro che hanno seguito l’azione sulle piattaforme digitali, in tv e sui social media. 

La prossima edizione di The Ocean Race, partirà dal porto spagnolo di Alicante, nell’ottobre 2022, visiterà 10 diverse città internazionali e si concluderà per la prima, storica volta a Genova, nell’estate del 2023.

Le ultime notizie di oggi