Home > Regate > Star Sailors > SSL City Grand Slam: condizioni insidiose oggi ad Amburgo

SSL City Grand Slam: condizioni insidiose oggi ad Amburgo

 Stampa articolo
La seconda giornata delle Star Sailors League City Grand Slam sul lago Aster
La seconda giornata delle Star Sailors League City Grand Slam sul lago Aster

Ci sono state tante insidie nel secondo giorno di regate di qualificazione per i velisti impegnati nello Star Sailors League City Grand Slam sul lago Aster, situato nel cuore di Amburgo, la seconda città più grande della Germania. Un vento leggero da nord ha portato condizioni meteo difficili da interpretare. L’effetto della costa intorno al lago ha prodotto più trappole che la tomba di un faraone. Domani è l'ultimo giorno del girone di qualificazione della SSL City Grand Slam, i primi 30 equipaggi in classifica generale accederanno  al secondo girone mentre gli altri 56 saranno eliminati.

Dopo le cinque regate di oggi, l’equipaggio polacco formato da Mateusz Kuznierewicz e Dominik Zycki è al comando della classifica con appena mezzo punto di vantaggio sulla coppia  norvegese/americana Eivind Melleby e Joshua Revki. Il giovane equipaggio americano, Luke Lawrence & Ian Coleman, è stato protagonista di un’altra buona giornata e si conferma al terzo posto assoluto.  Autore di una grande rimonta è stato oggi l’americano George Szabo che regata con lo svizzero, Patrick Ducommun. I campioni del SSL Lake Gran Slam hanno vinto entrambe le regate nella loro batteria e sono risaliti fino alla quarta posizione risultato sufficiente a garantirgli un posto  nel secondo girone.

“E’ merito del mio miglioramento in francese – ha detto sorridendo George - Scherzi a parte, abbiamo un bel feeling in barca, e questo fa una grande differenza col vento leggero perchè Patrick ed io dobbiamo lavorare insieme, la sintonia a bordo deve essere perfetta, si fa troppo tardi se si deve discutere sulle decisioni da prendere."

I migliori tra i 50 equipaggi tedeschi presenti al SSL City Grand Slam sono i velisti locali, Johannes Polgar e Markus Koy, piazzatisi in quinta posizione, seguiti da Robert Stanjek e Frithjof Kleen. "Siamo felici di concludere la giornata al quinto posto - ha commentato Markus Koy - Nell'ultima regata abbiamo girato la prima boa di poppa 16°, che non era proprio un piazzamento ideale, ma non abbiamo mollato, siamo rimasti concentrati e abbiamo passato barca dopo barca. Alla poppa successiva eravamo sesti. Tutto è andato bene nell’ultima bolina e abbiamo vinto la regata, davvero una bella rimonta da metà flotta."

"La concentrazione è stata molto importante oggi - ha commentato campione del mondo Star 2014, Robert Stanjek - Normalmente, si tende a guardare le vele per il 30% del tempo, la superficie dell’acqua intorno alla barca per un altro 30% e avanti a noi per il restante   30%. Oggi, il 90% del tempo è stato dedicato a guardare lontano sul campo di regata per posizionarsi nelle zone dove c’era maggiore pressione. Il vento è destinato ad aumentare per il resto delle regate e sarà importante riuscire a cambiare assetto per il vento medio forte a partire da domani. "

Gioia e  dolore per i fratelli croati, Marin e Dan Lovrovic. Nella prima regata della giornata, una partenza formidabile sulla boa, ha regalato ai croati la prima vittoria. Una perfetta copia della precedente partenza ha dato loro un vantaggio sostanziale nella seconda regata della giornata, ma due grossi errori hanno portato Marin a prendere a pugni la coperta della barca per la frustrazione. Il vento non si è materializzato sulla costa occidentale, lato da loro scelto per la bolina finale, e cinque barche hanno superato i Lovrovics  dalla sponda orientale. Come se non bastasse i due fratelli hanno poi scoperto di essere stati squalificati per una partenza anticipata con bandiera nera. L’equipaggio croato ha presentato una protesta che sarà discussa domani. Anche molti altri equipaggi sono stati squalificati per la Regola della bandiera nera nelle gare di oggi, tra cui i fortissimi Torben Grael e Stefano Lillia, Hubert Merkelbach & Gerrit Bartel.

Le regate del SSL City Grand Slam continuano domani con l’ultima regata di qualificazione per ogni gruppo  solo i migliori 30 equipaggi si qualificheranno per il secondo girone. La prima regata comincerà alle 12 con la diretta che inizierà alle 11.45 con il commento esperto dei nostri ospiti speciali in studio.

In acqua, sistemi di ripresa avanzatissimi, e la grafica 3D del Virtual Eye, forniranno immagini spettacolari. Per i velisti da “poltrona” sarà anche possibile regatare con il Virtual Regatta.