Home > Regate > Panerai Classic Yachts Challenge > Da Panerai due cronografi dedicati al circuito delle vele d'epoca

Da Panerai due cronografi dedicati al circuito delle vele d'epoca

 Stampa articolo

Nel 2017 Panerai celebra il tredicesimo anno del Panerai Classic Yachts Challenge, il più importante circuito internazionale di regate riservate alle barche d’epoca e classiche, e festeggia questo connubio straordinariamente longevo con una serie di orologi concepiti per gli amanti del mare, contraddistinti da un look vintage ma fortemente contemporanei nelle soluzioni tecnologiche di eccellenza adottate.

advertising

Panerai Luminor 1950 PCYC Chrono Flyback
Panerai Luminor 1950 PCYC Chrono Flyback

I due nuovi Luminor 1950 PCYC 3 Days Chrono Flyback Automatic (PAM00653 e PAM00654) manifestano il proprio connubio con il mondo della vela classica attraverso una sapiente combinazione di tecnica, design e piccoli affascinanti dettagli, come l’incisione del profilo di un elegante scafo d’epoca sul fondello, sotto la scritta Panerai Classic Yachts Challenge.
La forte identità sportiva è espressa però in primis dalla funzione chrono flyback del calibro automatico di manifattura P.9100: il pulsante a ore otto attiva l’azzeramento istantaneo delle lancette cronografiche e la loro contestuale ripartenza senza che sia prima necessario farle fermare ed azzerare, agendo sul pulsante di stop e reset posto a ore dieci.

Panerai Luminor 1950 PCYC Chrono Flyback - Modello PAM00653
Panerai Luminor 1950 PCYC Chrono Flyback - Modello PAM00653

I due cronografi si distinguono per il design del quadrante e per la scelta del cinturino: il PAM00654 ha il quadrante avorio con indici beige e dettagli blu ed è corredato da un cinturino in pelle marrone con impunture beige; il PAM00653 ha il quadrante nero con cifre beige e ha un cinturino in pelle marrone non trattata, con le medesime cuciture a contrasto.

Per assicurare una lettura più semplice e chiara del quadrante e delle relative funzioni, le lancette di minuti e secondi cronogra ci sono posizionate centralmente e contraddistinte da colori diversi, mentre a ore tre si trova il contatore delle ore e a ore nove è posizionato il piccolo quadrante dei secondi, con la lancetta dello stesso colore di quella centrale dei secondi cronogra ci. Un altro elemento che esprime il legame con il mare, fornendo contemporaneamente un’utile funzione aggiuntiva, è la scala tachimetrica espressa in nodi stampata sul rehaut, che consente di misurare la velocità media della barca su una determinata distanza (un miglio nautico) tramite la lancetta dei minuti cronografici.
La cassa dei nuovi Luminor 1950 PCYC 3 Days Chrono Flyback Automatic misura 44 mm di diametro ed è realizzata in acciaio inossidabile AISI 316L, una lega estremamente resistente alla corrosione. Realizzato nello stesso materiale della cassa ma con finitura satinata a contrasto, il caratteristico dispositivo a ponte con leva di serraggio della corona di carica contribuisce ad assicurare l’impermeabilità dell’orologio fino a 10 atmosfere (circa 100 metri di profondità).

Il movimento cronografico a carica automatica P.9100, sviluppato e realizzato nella Manifattura di Alta Orologeria Officine Panerai di Neuchâtel, presenta numerosi dettagli che ne rivelano la raffinata costruzione: innesto verticale, ruota a colonne, due bariletti collegati in serie che garantiscono un’autonomia di marcia di tre giorni, dispositivo di seconds reset, rotore bidirezionale, bilanciere a inerzia variabile che oscilla a 28.800 alternanze orarie. Il calibro è composto da 302 componenti e misura 13 3⁄4 linee di diametro e 8,15 mm di spessore. 

Le ultime notizie di oggi