Home > Regate > Optimist Italia > Per Riva del Garda un 2020 da capitale della vela giovanile

Tag in evidenza:

Per Riva del Garda un 2020 da capitale della vela giovanile

 Stampa articolo
Per Riva del Garda un 2020 da capitale della vela giovanile
Per Riva del Garda un 2020 da capitale della vela giovanile

Riva del Garda (TN), 24 dicembre 2019 - Raddoppia l'appuntamento dell'Alto Benaco con i giovanissimi talenti della classe Optimist. Nel corso del 2020, infatti, la Fraglia Vela Riva, oltre a curare una nuova edizione del Meeting del Garda Optimist, regata già meritevole di un Guinnes World Record in virtù dei suoi oltre mille iscritti, sarà impegnata nell'organizzazione del Campionato del Mondo Optimist 2020, che prenderà il via il 1° luglio 2020.
 
L'evento clou della stagione Optimist torna a Riva del Garda dopo aver già fatto tappa in questa location nell'estate 2013: in quell'occasione, si era imposto come Campione del Mondo, in una flotta di 259 giovani velisti, l'atleta di Singapore Loh Jia Yi, classe 1998.
 
Nel 2020 ci si prepara a scrivere un nuovo capitolo della storia della Classe Optimist: il Campionato del Mondo di Riva del Garda decreterà infatti il vincitore del titolo che, negli ultimi tre anni, è stato conquistato dall'atleta del Tognazzi Marine Village Marco Gradoni, campione iridato nelle manifestazioni di Pattaya (2017), Limassol (2018) e Antigua (2019), oggi passato alla Classe 29er come naturale sviluppo del suo percorso nella vela giovanile.
 
Il neoeletto Presidente della Fraglia Vela Riva, Alfredo Vivaldelli, si prepara ad iniziare il suo mandato con l'importante sfida di organizzare una delle principali manifestazioni del panorama velico giovanile internazionale: "La Fraglia Vela Riva e la città di Riva del Garda sono orgogliose di ospitare il Campionato del Mondo Optimist per la seconda volta in epoca recente. Si presenta una sfida interessante da tutti i punti di vista: sportivo, organizzativo e sociale. Credo che l’esperienza e la professionalità di tutta l’organizzazione, composta sia da personale dipendente che da volontari, farà sì che anche questo evento di vela giovanile nell'Alto Benaco si rivelerà un successo".
 
Vivaldelli ritiene che il Campionato del Mondo Optimist sarà motivo di crescita, non solo per i piccoli atleti, ma anche per l'organizzazione: "Da quest’evento ritengo che tutti ne usciremo più “grandi”, gli atleti perché avranno partecipato a una manifestazione unica e gli organizzatori perché avranno vinto la sfida. Fondamentale sarà la collaborazione con AICO, Riva del Garda Fierecongressi e Garda Trentino e di tutte le istituzioni del territorio, come la Provincia Autonoma di Trento e il Comune di Riva del Garda, che a vario titolo contribuiranno al successo" ha concluso il Presidente della Fraglia Vela Riva.
 
Altrettanto entusiasta il presidente di Norberto Foletti, Segretario Nazionale dell'Associazione Italiana Classe Optimist: "Il Campionato del Mondo Optimist 2020 è pronto per sbarcare a Riva del Garda. Inizia così la pianificazione dell'evento che, per poter rimanere nella storia della vela, va gestito al meglio. Senz'altro l'eco del Mondiale, in termini di presenze nell'alto Garda, si farà sentire durante tutto il 2020. Molte sono le nazioni che hanno già cominciato ad allenarsi nelle acqua gardesane in preparazione alla manifestazione e l'alto numero di iscrittialle regate Optimist della stagione 2019 è un'ulteriore conferma di questa tendenza. La promessa è che il Comitato che ho l'onore di presiedere metterà tutto l'impegno e le energie per un evento che senz'altro resterà nel cuore di tutti i partecipanti e dei loro accompagnatori. Buon vento!".

advertising

Le ultime notizie di oggi