Home > Regate > Oman Sail > Team Oman Air rafforza la posizione in testa al GC32 Racing Tour

Tag in evidenza:

Team Oman Air rafforza la posizione in testa al GC32 Racing Tour

 Stampa articolo
Oman Air
Oman Air

Il team Oman Air è diretto in Italia e punta alla seconda vittoria consecutiva per rafforzare la propria posizione in testa al GC32 Racing Tour. L’ottima performance all’ultimo evento, la Copa del Rey MAPFRE a Palma di Maiorca, li ha visti conquistare la testa della classifica del Tour 2019.

advertising

Dopo tre tappe combattute strenuamente, Oman è a pari punti con i loro rivali svizzeri di lunga data, Alinghi, e cercheranno di conquistare la vittoria all'evento GC32 Riva Cup di questa settimana sul Lago di Garda per confermare il loro vantaggio. 

L’obiettivo e la location motivano l'intero equipaggio, dice Pete Greenhalgh, tattico e randista di Oman Air.

"Come sede per noi il Garda è fantastico, lo adoriamo: è un mix di brezza stabile e affidabile e acqua piatta, è un'ottima combinazione", dice delle condizioni che potranno portare i catamarani foiling GC32 a raggiungere velocità fino a 40 nodi.

“La vittoria a Palma ha sicuramente fatto scattare una molla nel team, e abbiamo scoperto cose nuove di noi stessi, in particolare il fatto che abbiamo del margine su Alinghi in alcune condizioni, che è quello che stavamo cercando nella stagione. Vogliamo mantenere lo slancio e continuare a spingere."

Oman Air
Oman Air

Una vittoria sul famoso Lago di Garda porterebbe il team Oman Air di Greenhalgh, Nasser Al Mashari, Stewart Dodson, Adam Piggott e lo skipper Adam Minoprio, a conquistare il titolo del Tour 2019 all'evento finale sulle acque di casa a Muscat a novembre.

"Probabilmente Alinghi ha più esperienza sul Lago di Garda di noi, ma Adam ha appena corso lì, quindi un po’ lo conosce e sa cosa aspettarsi", ha detto Greenhalgh. "Siamo a caccia di un'altra vittoria, ovviamente, e non ci resta che andare lì e battere Alinghi, e poi avremo la resa dei conti in Oman."

È un obiettivo condiviso dal membro del team di lunga data Al Mashari, che ha detto: “La prospettiva di poter conquistare il titolo nelle acque di casa a Muscat è davvero speciale, dopo essere stati supportati così a lungo dai nostri sponsor e per il progetto nel suo insieme, sarebbe fantastico poter vincere lì. Muscat ha ospitato la prima gara della stagione molte volte, ma mai l'ultima, e questo lo rende ancora più speciale."

Il Team Oman Air – che è anche supportato da EFG Private Bank Monaco – guida il Tour in virtù delle sue vittorie a Palma e del primo evento della stagione in Sardegna con soli cinque punti al pari di Alinghi, vincitore del secondo evento del tour. Il Red Bull Sailing Team austriaco è terzo con 12 punti.

La quattro giorni di prove per la GC32 Riva Cup inizierà sul Lago di Garda domani, giovedì 12 settembre.

Le ultime notizie di oggi