Home > Regate > Oman Sail > Il Team Oman Air è pronto per la nuova sfida nel GC32 Racing Tour

Tag in evidenza:

Il Team Oman Air è pronto per la nuova sfida nel GC32 Racing Tour

 Stampa articolo
Team Oman Air
Team Oman Air

In quella che promette essere una stagione impegnativa ed entusiasmante, l’equipaggio del catamarano volante ad alta tecnologia – che può raggiungere facilmente i 40 nodi – inizierà il Tour alla GC32 Villasimius Cup, mercoledì 22 maggio, nel sud della Sardegna. Una stagione che parlerà italiano in due occasioni, la prima questa settimana e poi nella tappa di Riva del Garda dall’11 al 15 settembre.

advertising

Il team dovrà affrontare avversari conosciuti e nuovi rivali nella numerosa flotta composta da 10 forti GC32, in cinque eventi tra questa settimana e novembre.

Riprenderà la competizione con gli svizzeri di Alinghi, gli austriaci di Red Bull Sailing Team e INEOS Rebels UK con al timone la leggenda della vela britannica Sir Ben Ainslie, tutti in arrivo da quello che era il circuito delle Extreme Sailing Series.

Team Oman Air
Team Oman Air

Nel frattempo nuove sfide arriveranno dai team che già hanno partecipato ai precedenti Racing Tour, tra questi US Argo Team, NORAUTO con al timone Frank Cammas, e i cinesi di CHINAone NINGBO che hanno al timone Phil Roberston, già skipper di Team Oman Air.

Queste novità sono ben accolte dal project manager di Team Oman Air, randista e tattico, Pete Greenhalgh, che si riunirà a bordo con il prode Nasser Al Mashari di Oman Sail e l’atletico kiwi Stewart Dodson. La squadra sarà rafforzata dall’ingresso dell’esperto velista britannico Adam Piggott e dal celebre timoniere neozelandese Adam Minoprio, il più giovane campione del mondo di Match Race di tutti i tempi.

“Partecipare al GC32 Racing Tour sarà un bel cambiamento, le regate saranno piuttosto diverse con qualche barca in più sulla linea di partenza – che è meraviglioso per l’evento e per la competizione,” ha dichiarato Greenhalgh.

Team Oman Air
Team Oman Air

“Sarà indubbiamente molto competitivo con molta più esperienza in campo, Alinghi, INEOS e NORAUTO saranno tra i team da battere, e sarà interessante regatare contro Phil Robertson quest’anno,” ha aggiunto con un sorriso.

“Con i due Adam che si uniscono al nostro team, saremo perfetti, quindi andremo in campo per continuare a migliorare la nostra velocità e il lavoro di squadra – se riusciremo a farlo durante la stagione, dovremmo poter raggiungere il nostro obiettivo, la vittoria.”

Il cambiamento al GC32 Racing Tour per il 2019 ha potuto veder confermato il sostegno di Oman Air al team di Oman Sail, dopo alcune stagioni di successo nelle Extreme Sailing Series.

“Abbiamo ancora una volta una grande squadra e affrontiamo il Racing Tour con sicurezza, anche se troveremo nuovi team e andremo in località che non conosciamo,” ha detto Al Mashari. “E’ fantastico avere ancora una volta il supporto della compagnia di bandiera omanita, grazie a cui siamo sicuri di poter avere una stagione entusiasmante e ricca di successi, o almeno lo speriamo.”

Il Team Omar Air – supportato anche da EFG Private Bank Monaco – inizierà il viaggio verso la conquista del titolo del GC32 Racing Tour 2019, a Villasimius, Sardegna, con una prima giornata di regate di prova, seguite da quattro giorni di competizione, dal 22 al 26 maggio.

Le ultime notizie di oggi