Home > Regate > Melges 24 > Maidollis fa sua anche Scarlino e si laurea Campione Italiano Melges 24

Tag in evidenza:

Maidollis fa sua anche Scarlino e si laurea Campione Italiano Melges 24

 Stampa articolo
Maidollis fa sua anche Scarlino e si laurea Campione Italiano Melges 24
Maidollis fa sua anche Scarlino e si laurea Campione Italiano Melges 24

Marina di Scarlino, 21 luglio 2019 - Si conclude con nove prove in attivo, il massimo previsto dal bando di regata, la terza frazione del circuito di regate Melges 24 Tour 2019, organizzata dalla Classe Italiana Melges 24 e valida anche come Campionato Italiano Open di questo monotipo che, a oltre vent’anni dal lancio, continua a confermarsi una delle imbarcazioni più competitive e avvincenti del panorama velico internazionale. 

advertising

Sin dal primo giorno di regate a Scarlino, i Campioni Europei in carica a bordo di Maidollis (Fracassoli-Fonda) dettano il proprio ritmo e, con risultati parziali di 1-3-3-2-1-6-2-1-DNC, si aggiudicano la vittoria della tappa con una prova d’anticipo, lasciandosi alle spalle sul podio Melgina di Paolo Brescia, che nel corso del weekend ha sempre gravitato all’interno della top-3, e Bombarda di Andrea Pozzi, medaglia di bronzo a un solo punto dai secondi classificati. 

Per Maidollis, quella di Scarlino rappresenta la terza vittoria consecutiva nella stagione 2019: gli uomini di Gian Luca Perego hanno infatti fino ad oggi messo il sigillo su tutti gli eventi a cui hanno partecipato, dimostrando una costanza e velocità sull’acqua difficilmente attaccabile dagli avversari.

Carlo Fracassoli, timoniere di Maidollis, ha commentato: “Felicissimi di come sia andata questa tappa, anche perché le condizioni di vento leggerissimo che abbiamo trovato qui a Scarlino ci hanno messo a dura prova. Con brezza così leggera, ogni movimento in barca poteva fare la differenza, ma l’equipaggio si è sempre mosso in sincronia, dimostrando nel complesso un buon boat handling. La costanza nei piazzamenti è però ciò che ci ha permesso di fare risultato in vetta alla classifica. Il bello della stagione deve ancora arrivare: per il Mondiale scenderanno in acqua, arrivando anche da oltreoceano, equipaggi molto competitivi, con cui siamo certi si accenderà una bella sfida”.

La classifica Corinthian di Scarlino vede trionfare i pluricampioni a bordo di Taki 4 di Marco Zammarchi, che si aggiudicano anche il titolo di Campioni Italiani Corinthian 2019. L'equipaggio di Zammarchi è seguito sul podio dagli Ungheresi di Seven-Five-Nine e da Arkanoè by Montura di Sergio Caramel.

Lasciata la Toscana e dopo la pausa estiva, la flotta Melges 24 si prepara all’evento clou di stagione, il Campionato del Mondo di Villasimius: si scenderà in acqua dal 20 al 22 settembre per i Pre-Worlds, mentre dal 5 al 12 ottobre si regaterà per scoprire chi succederà ad Altea di Andrea Racchelli nell’albo d’oro dei Campioni del Mondo Melges 24.

Le ultime notizie di oggi