Home > Regate > M32 Series > M32 Mediterranean Series, Ibiza: primo giorno di regate

Tag in evidenza:

M32 Mediterranean Series, Ibiza: primo giorno di regate

 Stampa articolo
M32 Mediterranean Series, Ibiza: day 1
M32 Mediterranean Series, Ibiza: day 1

Ibiza: primo giorno di regate dei catamarani M32 per l’ultima tappa delle Mediterranean Series

advertising

L’isola più famosa del Mediterraneo per la sua vita notturna e per la sua bellezza fa da quinta naturale per l’ultimo atto delle M32 Mediteranean Series, che qui si sono ritrovati – in concomitanza con il weekend di chiusura della stagione mondana dell’isola – per la chiusura della serie di regate che hanno toccato: Porto Venere, Montecarlo, Riva del Garda, Genova e Ibiza.

 

Ospite del Club Nautico di Ibiza, il paddock degli M32 ha colorato la banchina del Marina Botafoch con i suoi catamarani e con il villaggio a terra, punto centrale della vita di banchina. Alle regate di oggi hanno partecipato 6 catamarani in rappresentanza di Svezia, Inghilterra, Italia, Svizzera e Principato di Monaco. Le condizioni inziali della giornata, quasi estive, hanno portato il comitato di regata a posizionare il campo all’interno del porto di Ibiza per una prima regata ‘a favore di pubblico’. Operazione riuscita con i catamarani che sfrecciavano a pochi metri dalla passeggiata a mare e offrendo uno spettacolo non comune; il calare del vento in porto ha costretto poi l’organizzazione a spostare un nuovo campo nell’area delle spiagge, dove il vento era sempre debole, ma steso e regolare.

Alle 14:30 il segnale preparatorio per lo start della prima delle 4 regate odierne, tutte svolte con venti deboli sui 5 nodi, ma che non hanno impedito ai catamarani di volare su uno scafo solo a oltre 10 nodi di velocità. Per la seconda prova, sono stati previsti gli hot seats, con un gruppo di fortunati ospiti che hanno potuto partecipare alla regata a bordo degli M32.

Regate molto combattute sul format ormai collaudato di un percorso velocissimo; tra lo start e l’arrivo della prima barca, difficilmente si superano i 15 minuti. I catamarani partono al traverso, a piena potenza per andare a girare una boa di disimpegno, poi poppa, bolina, poppa e linea di arrivo.

Le regate di oggi hanno visto primeggiare l’equipaggio inglese di GAC-Pindar che chiude la prima giornata con sette punti (2,2,1,2 i parziali di giornata), seguito vicinissimo dagli elvetici di Section 16 di Richard Davies a 9 punti e quindi l’equipaggio Italo Monegasco di Team Neverland di Guido Miani a 12 punti.

Appuntamento a domani nelle acque di Ibiza per la seconda sessione di regate che proseguiranno fino a domenica e che vedranno, infine, l’assegnazione delle Mediterranean Series.

Le M32 Series Mediterranean sono alla prima stagione di regate in Mediterraneo. Concepiti sulle regole della monotipia più stretta, questi catamarani di 10 metri sono stati pensati per un equipaggio di 4 persone e per creare un facile accesso al mondo delle regate sui multiscafi. La flotta mondiale a oggi è di circa 55 imbarcazioni ed è dislocata su 3 flotte principali: Scandinavia, America e Mediterraneo. L’M32 è costruito dal cantiere svedese Aston Arald interamente in carbonio.

Le ultime notizie di oggi