Home > Regate > J24 - Associazione Italiana di classe > Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24

Tag in evidenza:

Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24

 Stampa articolo
Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24
Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24

Olbia. La seconda giornata della terza tappa del Circuito Sardo J24, ben organizzato dal Circolo Nautico di Olbia, si è conclusa con altre due regate all’attivo e con l’ennesima vittoria di Vigne Surrau. “Con un leggero ritardo sul programma, il Comitato di Regata, composto da Paolo Schirru e Karin Paternost, ha dato il via a due adrenaliniche prove per il più diffuso monotipo del mondo.- ha raccontato il Capo Flotta Marco Frulio - Il vento di scirocco, infatti, ha soffiato inizialmente sui 15 nodi per rafforzarsi alla fine sino a 30 nodi, impedendo lo svolgimento della terza prova. I sei equipaggi scesi in acqua sono stati quindi sottoposti ad una dura giornata di mare senza che però questo abbia mai impensierito i bravi velisti isolani.
A portarsi a casa entrambe le prove di giornata è stata l'equipe arzachenese di Vigne Surrau. L'imbarcazione del Club Nautico Arzachena, condotta da Aurelio Bini e Evero Niccolini ha avuto la meglio nella prima prova sull'imbarcazione dello stesso circolo, Nord Est. Salvatore Orecchioni ha, infatti, tentato di tutto per sopravanzare Vigne Surrau ma si è dovuto arrendere sulla linea di traguardo. Al terzo posto Aria, della Lega Navale di Olbia, che è riuscita a passare due imbarcazioni nell'ultimo lato di poppa.
Nella seconda prova, invece, al secondo posto ha chiuso Boomerang di Angelo Usai che ha fatto un'ottima scelta tattica nel primo lato di bolina riuscendo a recuperare lo svantaggio causato da una partenza anticipata. In terza posizione sempre Aria. L'imbarcazione olbiese, con un paio di nuovi innesti, si è mostrata sempre veloce ma con alcuni limiti nelle manovre.
Vanno menzionati anche i due equipaggi di Oristano: Molara, timonata da Federico Manconi, e Armadillo di Pierluigi Pibi, infatti, hanno sempre lottato alla pari con tutti gli altri equipaggi giungendo sempre a pochi secondi dai vincitori. Purtroppo, con un livello dei regatanti così alto, bastano piccoli errori per perdere quei metri essenziali per il mantenimento della posizione.
A due giornate dalla fine sembra già consolidata la prima posizione in classifica generale di Vigne Surrau che precede di ben 5 punti Boomerang tallonato a breve distanza da Nord Est e Aria.
Nella classifica del Circuito Zonale c'è sempre Vigne Surrau in testa seguito da Aria e Boomerang.
Prossimo appuntamento il 9 e 10 novembre con la Regata Nazionale valevole anche come Campionato Zonale e terza giornata della 3^ tappa del circuito Sardo.

advertising

Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24
Seconda giornata della terza tappa del Circuito sardo J24

Le ultime notizie di oggi