Home > Regate > J24 - Associazione Italiana di classe > Il J24 La Superba della Marina Militare si aggiudica il tricolore

Il J24 La Superba della Marina Militare si aggiudica il tricolore

 Stampa articolo
L'equipaggio de La Superba vincitore del tricolore J24
L'equipaggio de La Superba vincitore del tricolore J24

Il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare Ita 416 La Superba, neo campione europeo (titolo vinto anche nel 2012) si è riconfermato campione italiano J24: i campioni uscenti, infatti, hanno conquistato per il terzo anno consecutivo il Trofeo Challenger J24 e il loro sesto tricolore nella Classe J24 dopo quelli vinti nel 2011, 2012, 2015, 2017 e 2018.
Dopo nove prove disputate nelle prime tre giornate e il nulla di fatto in quella conclusiva, si è, infatti, concluso nelle acque romagnole di Cervia il 39° Campionato Italiano Open J24 che, ben organizzato dal Circolo Nautico Amici della Vela, ha visto confrontarsi una trentina di equipaggi agguerriti e titolati del monotipo a chiglia fissa più popolare al mondo. 

advertising

Ottimo il lavoro del Comitato di Regata, presieduto da Stefano Boscolo Bragadin coadiuvato da Maurizio Martinelli, Franco Minotti, Claudio Brolli e Paolo Collina e del Comitato delle Proteste presieduto da Riccardo Savorani che si è avvalso della collaborazione di Edo Stramazzo e Bruno Cecchini. “E’ stato sicuramente un bel Campionato- ha commentato Franco Minotti -Il campo molto tecnico, le condizioni impegnative anche per la corrente e il vento, hanno contribuito a rendere molto belle e coinvolgenti le regate. Molto suggestiva è stata l’uscita in mare di tutti i J24 che, ormeggiati tra i due ponti di Cervia ai Magazzeni del Sale, hanno sfilato dentro la città: uno spettacolo davvero unico e molto coinvolgente non solo per gli appassionati di vela. E’ stato duro organizzare tutto ma, quando si arriva alla fine si è ripagati dai complimenti ricevuti.” 

Grande la soddisfazione del timoniere Ignazio Bonanno che, in equipaggio con Vincenzo Vano, Francesco Picaro, Alfredo Branciforte e Francesco Linares, ha chiuso il 39° Campionato Italiano Open J24 a 36 punti (8,1,1,1,1*,11,9,2,7 i parziali). “Il campo di regata con la tanta corrente e il vento instabile hanno reso il Campionato molto tecnico. Vogliamo ringraziare la Marina Militare e l’Ufficio Sport & Vela che rende possibile tutto ciò e Usail per la collaborazione e il supporto tecnico. Dopo il recente titolo europeo vinto a Patrasso e questa affermazione a Cervia, il nostro sogno di partecipare ai Mondiali J24 a Miami è sempre più forte.”

Medaglia d’argento per Ita 304 Five For Fighting armato e timonato da Eugenia de Giacomo in equipaggio con con i fratelli Nicola e Matilde Pitanti, Marco Bruna e Lorenzo Cusimano (CC Roggero di Lauria; 39 punti; 6,2,5,9,2,3,11,12,1). 

Bronzo, invece, come nella passata edizione per Ita 498 NotiFyme-Pilgrim armato dal Capo Flotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato da Fabio Mazzoni (con Lorenzo Airoldi, Pietro Kostner e Cesare Trioschi, 47 punti; 7,13,2,18*,3,1,12,3,6). Podio sfiorato per Ita 212 Jamaica armato e timonato da Pietro Diamanti (CN Marina di Carrara) in equipaggio con Andrea Casale (detentore di cinque titoli tricolore vinti nel 2002-2003-2004-2006-2008 e di uno iridato vinto con Fiamma Gialla ad Arzachena), Giuseppe Incasciato, Fabrizio Ginesi e Paolo Governato (56 punti; 2,ufd,3,2,5,ufd,8,1,5) penalizzati dai due ufd, e quinta posizione per Ita 400 Capitan Nemo armato e timonato dal Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni (CV Ravennate; 463 punti; 5,16,6,8,4,8,6,10,ocs).

Le vittorie di giornata sono andate nell’ordine a Ita 439 L’Emilio Compagnia del Mare, armato da Ciccio Mastropietro (CV Molfetta) e timonato da Tony Macina (CN Maestrale), Ita 416 La Superba (protagonista di quattro prove consecutive), Ita 498 Notifyme -Pilgrim, Ita 443 Aria E-Cos Costruzioni della LNI Olbia e timonato dal Capo Flotta della Sardegna Marco Frullio, Ita 212 Jamaica  e Ita 304 Five For Fighting.

Oltre alle regate non sono mancati i momenti di aggregazione e le cerimonie presso il Magazzino del Sale molto graditi dagli equipaggi di una delle Classi Monotipo più amate e diffuse in tutto il mondo e con un'attività ancora competitiva e dinamica sia a livello italiano che internazionale. Soddisfazione per la buona riuscita del Campionato Italiano anche da parte del Presidente della Classe Italiana J24, Fabio Apollonio, e dell’Organizzazione, primo fra tutti Massimo Frigerio impegnato non solo come organizzatore ma anche come regatante con il suo Ita 473 Magica Fata.

Il 39° Campionato Italiano Open della Classe J24 è stato supportato dal main sponsor Alce Nero -il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni '70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene- e da Xservice, Orplast Packaging, AutoSica Citroen e North Sails.

Le ultime notizie di oggi