Home > Regate > J24 - Associazione Italiana di classe > J24, Five for Fighting vince il Campionato di Primavera 2018

Tag in evidenza:

J24, Five for Fighting vince il Campionato di Primavera 2018

 Stampa articolo
J24 Five for Fighting foto Marco Trainotti
J24 Five for Fighting foto Marco Trainotti

Five for Fighting armato e timonato da Eugenia De Giacomo vince il Campionato di Primavera 2018

Concluso l’appuntamento carrarino per gli equipaggi J24 della Flotta del Golfo dei Poeti.

Marina di Carrara. Dopo otto prove valide portate a termine in due fine settimana, si è conclusa l’edizione 2018 del Campionato di Primavera, appuntamento organizzato dal Club Nautico Marina di Carrara in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J/24che apre ufficialmente la stagione agonistica 2018 della Flotta J24 del Golfo dei Poeti.

Dopo le tre prove disputate nel primo fine settimana da una decina di temerari equipaggi incuranti delle temperature rigide, la Flotta J24 del Golfo dei Poeti è nuovamente scesa nelle acque antistanti la diga foranea del porto di Marina di Carrara nel week end appena concluso e ha portato a termine altre cinque regate vinte nell’ordine da Ita 449 Razor Bill dell’armatore timoniere Giuseppe Simonelli, Ita 304 Five for Fighting armato e timonato da Eugenia De Giacomo (protagonista della 5°, 7° e 8°) e da Ita 215 Mollicona armato da Vincenzo Mercuri e timonato da Angelo Crepoli .

Ed è proprio Ita 304 Five for Fighting, vincitore anche della regata d’apertura del Campionato, ad aggiudicarsi il titolo di Campione di Primavera 2018.

La classifica definitiva dopo otto prove, infatti, vede in prima posizione Five for Fighting con 13 punti, seguito dal detentore del titolo degli ultimi due Campionati di Primavera Mollicona (18), Razor Bill (25), Ita 202 Tally Ho armato da Roberta Banfo e timonato da Luca Macchiarini (25 punti) e Ita 481 Coccoè di Riccardo Pacini (42). Per Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24, Pietro Diamanti, al comando nel primo fine settimana ma non sceso in acqua in questo ultimo doppio appuntamento, un settimo posto assoluto.

“Malgrado le condizioni meteo davvero proibitive in entrambi i fine settimana- ha commentato il carrarino Pietro Diamanti - la nostra Flotta ha comunque portato a termine belle regate, combattute e tecnicamente valide e tutti gli equipaggi si sono divertiti.”