Home > Regate > Fraglia Vela Malcesine > Campionato del Mondo Moth Redoro Frantoi Veneti: Risalita Italiana

Campionato del Mondo Moth Redoro Frantoi Veneti: Risalita Italiana

 Stampa articolo
Campionato del Mondo Moth “Redoro Frantoi Veneti”: Risalita Italiana
Campionato del Mondo Moth “Redoro Frantoi Veneti”: Risalita Italiana

Cinque prove caratterizzate da Ora variabile che mette alla prova le capacità tecniche degli atleti ma il copione non cambia: Slingsby ancora perfetto, Phil Robertson entra in top 5 e Checco Bruni risale in sesta.

advertising

Condizioni diverse per questa quinta giornata di Campionato del Mondo Moth "Redoro Frantoi Veneti"; l'Ora più debole dei giorni passati costringe gli atleti a spremere il massimo dalle loro imbarcazioni. Ultima prova particolarmente complessa con il vento che andava scemando sul Lago di Garda.

I velisti della flotta Silver sono scesi nell'acqua antistante la Fraglia Vela Malcesine alle 15 per dare tempo alla brezza di stabilizzarsi. Dopo 2 prove serrate cambia la leadership di flotta, con Philipp Hribar dall'Austria in testa; secondo dalla Danimarca Frederik Just Melson, sceso di una posizione, e Luka Dogan al terzo posto, anche lui retrocesso di una posizione.

Tra i Gold la prima posizione rimane stabilmente occupata dal fenomeno Tom Slingsby dall'Australia a quota 10 punti con tre primi posti in giornata.
Secondo, ora staccato di ben 24 distanze, l'avversario in SailGP Iain Jensen, Australia, con un quinto posto oggi e due prove sottotono da scartare.
Chiude il podio Nathan Outteridge, a riconfermare una top 3 tutta Australiana.
Giornata positiva per gli italiani in gara: Checco Bruni risale fino alla sesta posizione e Ruggero Tita ne guadagna una per mettersi al quinto posto.
Simone Salvà, atleta della Fraglia Vela Malcesine, consolida il piazzamento in top 10, precisamente nono, con un'ottima giornata.
 
Classifica provvisoria
 
1 - Tom Slingsby (AUS)
2 - Iain Jensen (AUS)
3 - Nathan Outteridge (AUS)
4-  Phil Robertson (NZL)
5 - Ruggero Tita (ITA)
 
Paul Goodison: "Giornata divertente sul Garda, con condizioni perfette per le prime due prove. Ultima complicata con Ora evanescente dove ho fatto molto low-riding che con l'albero nuovo a seguito dell'incidente di ieri non mi ha favorito molto. Ho quasi battuto Tom Slingsby alla seconda prova, sarebbe stato bello, ma sta andando veramente forte". 
 
La giornata si conclude allo Speck Stube Malcesine con cena per tutti gli atleti, evento sociale che chiude questa seconda giornata di finali del Campionato del Mondo Moth "Redoro Frantoi Veneti".
 
Domani warning signal alle ore 8 per la flotta Gold con idealmente 2 regate in programma, seguite da 2 prove per la Silver; se le condizioni lo permetteranno, si terranno ulteriori prove nel pomeriggio.

Le ultime notizie di oggi