Home > Regate > Extreme Sailing Series > Extreme Sailing Series: tutto è pronto per l’Act 2 di Qingdao in Cina

Tag in evidenza:

Extreme Sailing Series: tutto è pronto per l’Act 2 di Qingdao in Cina

 Stampa articolo

    Extreme Sailing Series: tutto è pronto per l'Act 2 di Qingdao in Cina
Extreme Sailing Series: tutto è pronto per l'Act 2 di Qingdao in Cina

Dopo il via del circuito 2016 a Muscat, in Oman, la tensione agonistica per gi equipaggi delle Series torna a manifestarsi a una settimana all’Act 2 di Qingdao, in Cina. La flotta, composta da otto velocissimi GC32, catamarani in grado di navigare in assetto foiling, si darà battaglia nella Baia di Fushan dal 29 aprile al 2 maggio. Molti equipaggi navigano da poco su queste imbarcazioni e, avendo disputato una sola tappa, i team, dunque, stanno ancora imparando a gestire queste “macchine volanti”. Gli equipaggi, provenienti da 16 nazioni, incontreranno molto probabilmente condizioni impegnative a Qingdao e dovranno imparare a gestire i GC32 ancora più rapidamente. Negli anni passati Qingdao ha sempre offerto uno spettacolo “al limite” per i fan. Nel 2011 accaddero diversi incidenti tra cui una spettacolare collisione, un albero rotto e quattro incredibili scuffie, mentre nel 2014 Alinghi e Red Bull Sailing Team furono protagonisti di un incidente tra i più duri nella storia del circuito. A Qingdao le condizioni meteo cambiano repentinamente dalla calma piatta al mare formato nel giro di pochi minuti. I grattacieli inoltre fanno la loro parte incanalando le raffiche che di conseguenza bombardano letteralmente barche ed equipaggi. I velisti dovranno stare all’erta considerando il fattore di rischio e riducendo il margine d’errore.

advertising

“Qingdao è una località molto impegnativa. E’ la nostra prima volta qui con i GC32 e, durante le regate stile stadio, dovremo navigare all’interno del porto, in uno spazio limitato. Sarà un test importante per i team” ha commentato Phil Lawrence il direttore di gara delle Extreme Sailing Series. Il primo team Cinese che parteciperà all’intera stagione, sarà presentato la prossima settimana e avrà a bordo Liu Xue, soprannominato Black che, per la prima volta, regaterà nelle acque di casa con il team. Black era a bordo di Dongfeng Race Team, il team cinese che ha finito al terzo posto la scorsa edizione della Volvo Ocean Race.

SAP Extreme Sailing Team, vincitore della tappa di Qingdao nel 2015 spera che la storia si ripeta. “Sappiamo che il campo di regata di Qingdao può rivelarsi insidioso e spingere i team al limite, ma in passato qui abbiamo ottenuto i migliori risultati quindi non vediamo l’ora di iniziare.” Ha commentato il co-skipper e timoniere Jes Gram-Hansen. “Le condizioni del vento e gli spazi limitati testeranno le capacità in partenza e le abilità tattiche, se poi il vento dovesse salire, il lavoro di squadra sarà fondamentale per un buon risultato.” “Qingdao è un posto speciale per noi. Qui iniziò nel 2012 la sponsorizzazione da parte di SAP e qui abbiamo vinto la nostra prima tappa delle Extreme Sailing Series. Siamo certi che le regate saranno come sempre molto serrate ma per noi sarà una buona opportunità per tornare in gara dopo la performance mediocre di Muscat” ha aggiunto il co-skipper e tattico Rasmus Køstner.

Nella tappa inaugurale Oman Air ha conquistato una vittoria senza precedenti avendo vinto più del 50% delle regate di Muscat, e la pressione è senza dubbio maggiore ora che dovrà affrontare le difficili condizioni meteo di Qingdao. La tappa si svolge durante la festa cinese del primo maggio: per questo motivo l’affluenza di pubblico attesa nel Villaggio Regate dell’evento è elevata. Per coloro che assisteranno alle regate online, il commento in diretta sarà di Peter Lester, la legenda neozelandese della vela.

Le regate prenderanno il via venerdì 29 aprile con le prove in mare aperto. I team si affronteranno nelle regate stile stadio a partire da sabato 30 aprile. I fan potranno seguire la diretta delle regate online sul sito ufficiale dell’evento nei seguenti orari: domenica 1 maggio 1530-1700 GMT+8 e lunedì 2 maggio: 1515-1645 GMT+8

I team – Extreme Sailing Series™ Act 2, Qingdao

Alinghi (SUI)
Skipper/Timoniere: Arnaud Psarofaghis (SUI)
Tattico: Nicolas Charbonnier (FRA)
Regolatore vele: Nils Frei (SUI)
Prodiere: Yves Detrey (SUI)
Floater: Timothé Lapauw (FRA)

Team cinese – nome ufficiale da svelare (CHN)
Skipper/Timoniere: Taylor Canfield (ISV)
Tattico /Prodiere: Chris Steele (NZL)
Randista: Hayden Goodrick (NZL)
Regolatore vele: Shane Diviney (IRL)
Floater: Luke Payne (AUS)/Liu Xue (Black) (CHN)

Land Rover BAR Academy (GBR)
Skipper/ Tattico: Bleddyn Môn (GBR)
Timoniere: Leigh McMillan (GBR)
Regolatore vele: Ed Powys (GBR)
Prodiere: Neil Hunter (GBR)
Floater: Adam Kay (GBR)

Oman Air (OMA)
Skipper/Timoniere: Morgan Larson (USA)
Randista: Pete Greenhalgh (GBR)
Regolatore vele: Ed Smyth (NZL/AUS)
Prodiere: Nasser Al Mashari (OMA) & James Wierzbowski (AUS)

Red Bull Sailing Team (AUT)
Skipper/Timoniere: Roman Hagara (AUT)
Tattico: Hans Peter Steinacher (AUT)
Randista: Stewart Dodson (NZL)
Regolatore vele: Adam Piggott (GBR)
Prodiere: Brad Farrand (NZL)

Sail Portugal (POR)
Skipper/Timoniere: Diogo Cayolla (POR)
Randista: Bernardo Freitas (POR)
Regolatore vele: Javier de la Plaza (ESP)
Prodiere: João Matos Rosa (POR)
Floater: Luís Brito (POR)

SAP Extreme Sailing Team (DEN)
Co-Skipper/Timoniere: Jes Gram-Hansen (DEN)
Co-Skipper/ Tattico: Rasmus Køstner (DEN)
Randista: Mads Emil Stephensen (DEN)
Regolatore vele: Pierluigi De Felice (ITA)
Prodiere: Renato Conde (POR)

Team Turx (TUR)
Co-skipper/Timoniere: Stevie Morrison (GBR)
Co-skipper/Floater: Edhem Dirvana (TUR) 
Randista: Cem Gözen (TUR)
Regolatore vele: Tom Dawson (GBR)
Prodiere: Tom Buggy (GBR)

Le ultime notizie di oggi