Home > Regate > Classe Dinghy 12' Italia > Lodigiani è stata confermata Segretario della Classe Dinghy 12’

Lodigiani è stata confermata Segretario della Classe Dinghy 12’

 Stampa articolo
Francesca Lodigiani
Francesca Lodigiani è stata confermata per la quinta volta Segretario dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’

Francesca Lodigiani è stata confermata per la quinta volta Segretario dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’. L’ha eletta per acclamazione l’assemblea della Classe riunita sabato 23 marzo a Venezia nella bella sede sportiva della Compagnia della Vela nell’Isola di San Giorgio.

advertising

All’assemblea è seguita la premiazione della Coppa Italia e della Ranking List 2018.
La Coppa Italia Challenge nel 2018 è stata conquistata da Enrico Negri seguito da Vittorio d’Albertas e Filippo Jannello.  A Filippo Jannello la Ranking List Nazionale, oltre al premio come Master sia in Ranking che in Coppa Italia, seguito da Massimo Schiavon e Vincenzo Penagini.

Classe Dinghy 12’
Classe Dinghy 12’

En plein di premi per Maria Elena Balestrieri, che dopo aver vinto il titolo femminile al Campionato Italiano di Punta Ala, per il 2018 si è aggiudicata anche il premio riservato alla quota rosa in Coppa Italia e in Ranking List.  Primo nei SuperMaster Gaetano Allodi, mentre il premio The Legend, riservato al miglior over 80, è andato al romano Giorgio Sanzini.

Roberto Ballarin
Roberto Ballarin

A conclusione della premiazione l’assegnazione a Roberto Ballarin del Circolo Nautico Chioggia del premio challenge Dinghista d’Oro con la seguente motivazione:

“I dinghisti, indipendentemente da latitudine, longitudine e idioma, gli vogliono bene e lui trova gioioso stare con i dinghisti non solo in acqua, ma anche alle cene sociali dove la “fratellanza” si sente più forte.  Deve il suo successo a costanza e passione che sono proverbiali.  Ha iniziato ad andare a vela prendendo la barca di 5 metri a suo padre e usando i remi come albero e timone e il tendalino da sole come vela
Va in dinghy da 40 anni e ha vinto la Coppa Manara, due volte il Trofeo AICD, oggi Coppa Italia, il Trofeo Adriatico e negli anni 80 è stato 3 volte sul podio del Campionato Italiano,  ma solo per il 2° e 3°  posto perché il ligure Angelo Oneto detto Pinne  non glielo ha concesso. Quando esce in Dinghy in laguna, dice che gli sembra di essere un uccello. La sua grande passione è costruire le vele che lui paragona a farfalle. É l’artefice della flotta chioggiotta che ha ricostruito più volte, compreso ai tempi nostri.”

Il Dinghy Day veneziano è stato anche l’occasione della presentazione dell’affollato calendario agonistico della Classe che conta più di 100 regate, comprese le 10 prove dei due circuiti nazionali Coppa Italia e Trofeo Dinghy Classico. Le tappe della Coppa Italia quest’anno si disputeranno a Marina di Ravenna, Portofino-Santa Margherita Ligure, Riomarina all’Elba, Mandello sul Lago di Como, con gran finale a Imperia per l’85° Campionato Italiano. Il Trofeo Dinghy Classico toccherà invece Le Grazie, Venezia, Ischia, Bellano e San Vincenzo. Anche nel 2019 i Dinghy 12’ sono invitati alla Monaco Classic Week, organizzata a metà settembre dallo Yacht Club di Monaco.

Da segnalare che quest’anno l’AICD- Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ festeggia i suoi primi 50 anni essendo stata costituita a Rapallo il 27 settembre 1969.

Le ultime notizie di oggi