Home > Regate > Barcolana > Barcolana 50: 1005 iscritti, iniziano gli allenamenti delle "big"

Tag in evidenza:

Barcolana 50: 1005 iscritti, iniziano gli allenamenti delle "big"

 Stampa articolo
Barcolana 50: gli iscritti n°1000
Barcolana 50: gli iscritti n°1000

BIG  IN ALLENAMENTO,  DONNE SUL  MELGES  -  In  Golfo,  intanto,  iniziano  gli  allenamenti delle  “Big”:
Spirit of PortoPiccolo è uscita nei giorni scorsi dal cantiere a Monfalcone, è stata alberata, e da ieri è ormeggiata a PortoPiccolo, base operativa del team capitanato da Furio Benussi. Dall’altra parte del Golfo,  a  Capodistria,  Way  of  Life  (ex  MaxiJena)  si  allena  già  da  qualche  giorno,  mentre  è  già  pronta alla battaglia la bellissima E VAI del friulano Lualdi, uno dei primi “Super” a iscriversi alla regata, alla sua seconda Barcolana. Ma non ci sono solo le super big boat: al momento la categoria più affollata è quella  della  classe  Meteor,  con  59  monotipi  lunghi  poco  più  di  sei  metri,  ed  è  poco  più  grande  il monotipo  (un  Melges  24), che  vedrà  in  regata  un equipaggio di  “stelle olimpiche”, quello capitanato da  Giovanna  Micol,  con  Giulia  Conti,  Francesca  Clapcich,  Flavia  Tartaglini,  Giulia  Pignolo  e  Sally Barkow,  insomma  una  “costellazione”  di  medaglie  della  vela  internazionale:  regateranno  per  l’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca contro il cancro.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA INAUGURALE, VENERDÌ 5 OTTOBRE - E dopo un anno di lavoro, ci siamo: mancano due giorni a Barcolana50. La grande festa della vela comincia venerdì 5 ottobre, con la  cerimonia  di  inaugurazione  della  mostra  “C’ero  Anch’Io  -  La  Mia  Barcolana”,  realizzata  con Samsung,  IKON  e  il  Comune  di  Trieste,  in  programma  alle  17.00  al  Salone  degli  Incanti.  Alle  18  si svolge,  sempre  al  Salone,  la  presentazione  ufficiale del  libro  “Barcolana  Un  mare di  racconti”, edito da Giunti, a cura di Mitja Gialuz e Alessandro Mezzena Lona, realizzato con il supporto di Generali. A seguire,  la  cerimonia  delle  bandiere  che  segna  l’evento  inaugurale  della  prima  delle  regate  in programma, la Barcolana FUN by Siram by Veolia, che vedrà in mare da sabato mattina gli equipaggi Under19 della Lega Italiana Vela. Alle 21, al Teatro Miela, in programma lo spettacolo “Cinquanta venti - la Barcolana dal principio”. Intanto, dal mattino, le Rive saranno pavesate a festa, con l’eccezionale colpo d’occhio del “gran pavese” versione Barcolana.

CHARITY - Prende corpo anche il grande charity per l’IRCCS Burlo Garofolo, l’ospedale delle mamme e dei  bambini  del  Friuli  Venezia  Giulia.  Barcolana,  assieme  a  molti  dei  suoi  partner,  raccoglie  fondi  in una  serie  di  iniziative.  Si  parte  con  la  collaborazione  di  Despar  nel  grande  concerto  di  Bob  Sinclair sabato  6  ottobre,  e  si  prosegue,  da  sabato  6  a  domenica  14,  nel  Villaggio  Barcolana,  con  una eccezionale iniziativa del Gruppo Hera e di EstEnergy: i velisti e tutti i visitatori potranno misurarsi in una “grinder session”, una gara a chi è più forte e veloce a girare un winch, il verricello presente sulle barche per cazzare le scotte.  

L’operazione  produrrà  energia,  che  a  sua  volta  verrà  convertita  in  valore,  trasformandosi  in  una donazione per il Burlo, un modo divertente e “da velisti” per aiutare l’IRCCS triestino. Al charity per il Burlo  partecipa  con  Barcolana  anche  illy,  nell’ambito  dell’evento  Barcolana  Chef,  in  programma mercoledì 10 ottobre.
Intanto  il  Comune  di  Trieste  ha  convocato  la  stampa  per  illustrare  tutti  i  dettagli  delle  iniziative portate avanti dai diversi assessorati comunali, il tema logistico e organizzativo, la sicurezza a terra.   
Da sempre il Comune di Trieste è vicina alla Società Velica di Barcola e Grignano nell’organizzazione della Coppa d’Autunno, e quest’anno - in occasione della 50a edizione - lo è ancora di più. Accanto al supporto logistico, il Comune di Trieste infatti partecipa alla grande festa del mare con eventi speciali e il coinvolgimento dei suoi Musei e Biblioteche.   Un evento speciale per il mezzo secolo della Barcolana sarà il sorvolo delle Frecce Tricolori sulla linea di  partenza  a  pochi  minuti  prima  del  colpi  di  cannone  e  il  passaggio  fino  a  sopra  Piazza  dell’Unità d’Italia.

GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI, 4 OTTOBRE
Trieste Museo orientale, 11.30 conferenza stampa Notte blu dei teatri
Muggia ore 12.30 conferenza stampa Barcolana in bici
Trieste (Caffè degli Specchi), ore 15.30 conferenza stampa del team Tempus Fugit

Barcolana 2018, l’energia in campo per l’Ospedale Infantile Burlo Garofolo
Il  Gruppo  Hera  e  la  partecipata  EstEnergy,  ancora  una  volta  partner  dell’importante  manifestazione velistica,  mettono  il  proprio  stand  al  servizio  della  causa  più  importante:  aiutare  i  bambini  del  Burlo Garofolo  di  Trieste.  Un  gioco  a  base  di  energia  per  raccogliere  i  fondi  necessari  all’acquisto  di  una fondamentale apparecchiatura diagnostica.
Grande  attesa  per  il  cinquantesimo  compleanno  della  Barcolana,  regata  più  grande  del  mondo  che  da quest’anno brilla di una grandezza ulteriore, che guarda al sociale e a chi ha più bisogno. Assieme ad altri sponsor della manifestazione, infatti, anche il Gruppo Hera ed EstEnergy hanno deciso di aderire al progetto
“Io sto con il Burlo”, impegnandosi in maniera concreta per l’Ospedale Infantile Burlo Garofolo di Trieste. Il  tutto  avverrà  tramite  un  semplice  gioco,  organizzato  presso  lo  stand  in  Piazzetta  Barcolana  dal  6  al  14 ottobre, e al quale chiunque è invitato a partecipare. Chi vorrà, in particolare, dovrà misurarsi con un vero e proprio winch, noto verricello usato dai velisti per tendere le scotte, con l’obiettivo di farlo girare alla massima velocità possibile. Quanti più giri riuscirà a fare il concorrente nell’arco di 30 secondi, tanto più aumenterà la
donazione di Gruppo Hera ed EstEnergy per l’acquisto di una fondamentale apparecchiatura diagnostica da regalare poi al Burlo Garofolo.
“L’energia  più  importante  –  afferma  Albino  Belli  Amministratore  Delegato  di  Estenergy  –  è  quella  che mettiamo  a  disposizione  degli  altri.  Ecco  perché  abbiamo  voluto  partecipare  a  questa  importante  iniziativa volta  ad  aiutare  un’eccellenza  assoluta  del  territorio  qual  è  l’Ospedale  Burlo  Garofolo.  Fa  molto  piacere  – prosegue  Belli  –  che  un  evento  come  la  Barcolana,  a  cui  rinnoviamo  con  convinzione  il  nostro  sostegno, inneschi  una  mobilitazione  diffusa  che  riesce  a  raccogliere  le  energie  di  tutti  e  ad  orientarle  in  favore  dei piccoli pazienti del Burlo. Anche per questo – conclude Belli – siamo certi che le persone sapranno dare una risposta  all’altezza  della  sfida,  partecipando  numerose  al  gioco  che  abbiamo  organizzato  presso  il  nostro stand.”

advertising

Le ultime notizie di oggi