Home > Regate > 52 Super Series > 52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere

Tag in evidenza:

52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere

 Stampa articolo
52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere
52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere

Gli americani di Quantum Racing tornano a vincere una tappa, ed è la prima volta in questa stagione 2019 delle 52 SUPER SERIES. Con un solo punto di vantaggio e grazie ad una partenza a razzo, Quantum Racing è la regina della Cascais 52 SUPER SERIES Sailing Week davanti ad Azzurra e Platoon che riesce, con una vittoria al fotofinish, a salire sul terzo gradino del podio ai danni di Bronenosec.

advertising

52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere
52 Super Series Sailing Week: Quantum torna a vincere

E’ stata la tappa del vento forte, del rientro in corsa di Quantum Racing grazie ad una messa punto sia della barca che del team, più concentrato e reattivo, con una serie impressionante ad inizio evento gli americani si sono garantiti la vittoria finale con un solo punto su Azzurra che a cui non sono bastati quattro secondi posti nelle ultime quattro prove finali.

Per la barca italiana un sesto posto e poi mai giù dal podio, sembra quasi impossibile, ma Parada e il suo gruppo sono solo secondi, come consolazione c’è la leadership nella classifica generale del circuito con otto punti di vantaggio su Quantum e Platoon. Proprio i tedeschi di Harm Müller-Spreer sono riusciti con una vittoria nell’ultima prova a mantenere la terza posizione, mettendo dietro, se pur a pari punti, i russi di Bronenosec, che se non fosse per due ultimi posti, hanno sempre “navigato” sul podio, rimane un pò di amaro in bocca agli uomini di Vladimir Liubomirov, l’evoluzione del suo team ha però garantito la consapevolezza di aver migliorato regata su regata e a fine agosto in quel di Puerto Portals, chissà cosa sapranno fare.

Provezza non riesce a limitare i danni di una settimana non all’altezza delle prime due tappe, persa la leadership nel circuito, il quinto posto a Cascais fa male, ma c’è tempo per tornare a sorridere per l’armata turca di Ergin Imre. Phoenix e Alegre si fanno notare per due vittorie di manche ma poco altro, ora la flotta inizia a pensare al mondiale di Portals.

Cronaca della giornata:

torna il vento sostenuto sul campo di regata e il timing per la prima prova è quasi svizzero. Si parte con tanta grinta per tutti, Quantum rischia, Platoon va alla ricerca di Bronenosec, i russi hanno tanta voglia di far bene. Alegre e Phoenix hanno ancora benzina da vendere e girano in testa alla prima boa. Bronenosec però manovra meglio, sulla strambata di poppa prende la pressione giusta e guadagna la testa seguita da Azzurra, Platoon quinta e Quantum sesta, inizia a girare dalla parte giusta gli azzurri. Bronenosec e Azzurra tengono la testa, Quantum rientra sulla seconda bolina, Baird non molla, si gira verso l’ultimo lato e i russi hanno stoffa da vendere, Azzurra vola, vince Bronenosec davanti alla barca della famiglia Roemmers, seguita da Quantum, Platoon è quarta, podio che vede tornare in terza posizione i russi, Azzurra cercherà il colpaccio nell’ultima prova.

La nona prova di questa settimana chiude l’evento con una bella sventolata, raffiche a 26 nodi, la flotta è pronta all’ultima battaglia. Si parte alle 14.35 ora locale, Phoenix ha dei problemi tecnici e deve ritirarsi dopo aver dato l’impressione di voler partire in anticipo. Provezza, Platoon e Azzurra, le barche filano con queste condizioni, una poppa da paura.

Bronenosec cede spazio ai tedeschi che rischiano di salire sul podio. Azzurra potrebbe chiudere davanti a Quantum a metà regata tutto è possibile, gli americani non mollano un metro, sarà un’altra regata al fotofinish. Provezza, Platoon, Azzurra, Quantum e Bronenosec, rush finale al cardiopalma. Platoon vince di pochi metri su Azzurra che vede sfilare Quantum in quinta posizione, questa volta gli americani hanno una bella dose di fortuna e per un punto si prendono la vittoria di tappa davanti ad Azzurra e Platoon terzo con gli stessi punti di Bronenosec ma con la vittoria nell’ultima manche.

Cameron Appleton (NZL) tattico di Quantum Racing (USA):

“Il team ha fatto grandi cose in queste evento, siamo molto contenti. E’ stata una questione di pochi secondi in questa ultima giornata, con condizioni così difficili per tutti. La flotta è di un livello altissimo e tutto è sempre molto difficile. La barca ha acquisito molta velocità. Abbiamo resettato tutto dopo Puerto Sherry e siamo ripartiti da zero, ci siamo guardati e ci siamo detti che potevamo vincere qui a Cascais, così è stato. Questa è sicuramente una location differente dalle altre e si è vista la differenza. Ci sono ancora diversi punti di ritardo su Azzurra nella classifica generale, dobbiamo tornare in alto, questo è il nostro obbiettivo. A Portals dobbiamo tornare ai nostri livelli e cercare di portare a casa una vittoria. Provezza è un gran team, ma anche loro sono incappati in una settimana non felice.”

Guillermo Parada (ARG) timoniere di Azzurra (ITA):

“Se dobbiamo perdere una regata per un secondo per poi vincere il circuito va bene comunque, ma questa volta però spiace un pò. Abbiamo perso Platoon per cinque metri, non è una cosa che succede molto spesso in queste regate. Quantum è stata molto solida in questa settimana ma noi siamo molto contenti per aver preso la vetta della classifica generale. Siamo felici del controllo che abbiamo sulla nostra barca, siamo fiduciosi e confidenti per Puerto Portals. Noi crediamo nei nostri mezzi, dobbiamo cercare di fare del nostro meglio, obbiettivo che abbiamo sempre ben chiaro.”.

Santi Lange (ARG) tattico di Azzurra (ITA):

“Assolutamente una finale incredibile, un grande feeling a bordo e grande velocità della barca. I nostri complimenti vanno a Quantum per la vittoria. Certo non vincere per un solo secondo è una cosa abbastanza incredibile, in quella strambata finale c’è la chiave di tutto, è stata una chance persa. Abbiamo un sogno per Portals, ma dobbiamo continuare con questa voglia di far bene.”

La flotta ora farà rotta su Palma de Mallorca per il Rolex Tp52 World Championship Puerto Portals 2019 dal 25 al 29 agosto.

Cascais 52 SUPER SERIES Sailing Week 
Classifica finale dopo 9prove:
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (2,1,2,2,1,4,3,3,5) 23 punti.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (3,3,1,3,6,2,2,2,2) 24 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (5,4,3,1,7,5,5,4,1) 35 p.
4. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (4,2,4,7,3,3,7,1,4) 35 p.
5. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (1,5,7,5,2,7,6,6,3,) 42 p.
6. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) (6,6,5,4,5,1,4,7,DNS8) 46 p.
7. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (7,7,6,6,4,6,1,5,6) 48 p.

Classifica generale delle 52 SUPER SERIES
Dopo tre eventi: 
1. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) 95 punti
2. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) 103 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) 103 p.
4. Provezza (TUR) (Ergin Imre) 108 p.
5. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) 112 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) 136 p.
7. Phoenix 11 (RSA) (Tina Plattner) 154 p.
8. Sled (USA) (Takashi Okura) 164 p.

Le ultime notizie di oggi