Il primo porto di ogni notizia

Home > Personaggi > Andrea Fantini > Transat Jacques Vabre, il Class 40 ITA55 Enel Green Power si ritira

Tag in evidenza:

Transat Jacques Vabre, il Class 40 ITA55 Enel Green Power si ritira

 Stampa articolo  e-mail

Il 9 novembre, a causa di un’avaria al timone di dritta dovuta all’impatto con un UFO (unidentified floating object), il Class 40 ITA 55 Enel Green Power in gara alla Transat Jacques Vabre è stato costretto a far rotta verso il Portogallo.

Transat Jacques Vabre. Il Class 40 ITA55 Enel Green Power
Transat Jacques Vabre. Il Class 40 ITA55 Enel Green Power

L’equipaggio, composto dallo skipper Andrea Fantini e dal co-skipper Alberto Bona, una volta a Lisbona si è confrontato con lo Shore team e con i partner per una valutazione approfondita dei danni.

A seguito dell’ispezione tecnica si sono  riscontrati importanti danni al sistema della timoneria e si è ritenuto che non ci fossero le condizioni per effettuare gli interventi necessari in  tempi  compatibili  con  le  esigenze  della  regata  e  con  i  requisiti  di  sicurezza.  Pertanto, questa mattina alle 11:00 ITA 55 Enel Green Power ha ufficializzato al Comitato organizzatore il proprio ritiro dalla Transat Jacques Vabre. 

Transat Jacques Vabre. Il Class 40 ITA55 Enel Green Power si ritira dalla regata a causa di un’avaria al timone di dritta
Transat Jacques Vabre. Il Class 40 ITA55 Enel Green Power si ritira dalla regata a causa di un’avaria al timone di dritta

Il team sarà da ora impegnato a lavorare sulla barca per renderla nuovamente sicura, competitiva e pronta ad affrontare le nuove sfide già in cantiere.