Home > Motonautica > XCAT World Series > Secondo podio consecutivo per il team Hi-Performance Italia a Shangai

Tag in evidenza:

Secondo podio consecutivo per il team Hi-Performance Italia a Shangai

 Stampa articolo
Importante conferma per il team Hi-Performance Italia che ha conquistato il secondo podio consecutivo nella tappa del Mondiale X-Cat di Shangai 
Ancora un terzo posto per Giuseppe Schiano nel Mondiale X-Cat

Importante conferma per il team Hi-Performance Italia della famiglia Schiano. Lo scafo con i colori della Mercury ha conquistato il secondo podio consecutivo nella tappa del Mondiale X-Cat di Shangai dimostrando che il terzo posto nella gara di ieri non era stato casuale. Questa volta il terzo gradino del podio è stato ottenuto dietro ai due equipaggi di Abu Dhabi, lasciando alle spalle in volata lo scafo australiano-norvegese The Blue Roo, che ieri aveva vinto la prima corsa del weekend. Per la seconda gara consecutiva, inoltre, Hi-Performance Italia ha concluso davanti allo scafo Dubai Police, primo nella classifica generale del Mondiale e vincitore di tutte le quattro gare disputate prima del Gran Prix di Shangai. Due risultati prestigiosi in questo fine settimana che confermano l’intesa naturale tra Giuseppe Schiano e il francese Francois Pinelli, mai provata prima di queste gare, e l’ottimo lavoro del team guidato a terra da Antonio e Rosario Schiano, che nella notte tra le due corse ha dovuto anche riparare il danno allo scafo causato da un incidente all’inizio della prima prova.

“Oggi abbiamo fatto una corsa ancora migliore – spiega Giuseppe Schiano -. Partendo sempre dalla sesta posizione siamo passati quarti alla prima boa e in entrambi i long lap siamo riusciti a superare chi era davanti a noi, in un caso i leader del Mondiale di Dubai Police e nell’altro i vincitori di ieri di The Blue Roo. L’affiatamento a bordo con Francois è perfetto, quasi come quello che ho avuto per anni con mio padre Antonio quando abbiamo vinto il Mondiale Class V1, nonostante questo sia un circuito ancora più difficile e competitivo. Grazie a questa sintonia e al lavoro del team a terra siamo riusciti anche oggi a essere la barca più veloce in gara. Sono molto soddisfatto per questi risultati e ora ci concentreremo per provare a migliorarci ancora in vista delle prossime gare”.

Altra conferma è arrivata da Rosario Schiano che a bordo dello scafo spagnolo Vinexport, in coppia col veneto Andrea Comello, ha ottenuto il nono posto bissando il risultato del giorno precedente. Il team Hi-Performance Italia tornerà in mare sabato e domenica prossima, sempre in Cina, ad Hangzhou, per la quarta tappa del circuito iridato degli X-Cat.

 

Le ultime notizie di oggi