Home > Motonautica > KARELPIU > Motonautica: KARELPIU' RG87, la vittoria della strategia

Motonautica: KARELPIU' RG87, la vittoria della strategia

 Stampa articolo
KARELPIÙ RG87
KARELPIÙ RG87

Il commento del campione del Mondo della Class V1 del team dell’Hi-Performance Italia

Il sindaco di Bacoli, Della Ragione: “Orgoglio flegreo, vi aspettiamo per festeggiare”

 

            Il giorno dopo il trionfo si realizza meglio quello che è accaduto. Da ieri Antonio e Giuseppe Schiano e Federico Montanari sono i nuovi campioni del Mondo della Class V1. Un risultato prestigioso giunto alla fine di una stagione combattuta. È proprio Antonio, il più esperto del team, che racconta le sensazioni provate in questi giorni e come il team Karelpiù RG87 dell’Hi-Performance Italia, battente bandiera del Circolo Canottieri Napoli, sia riuscito nell’impresa: “Quando ho messo la barca in acqua ad Abu Dhabi ho notato che qualcosa ci avrebbe potuto mettere in difficoltà – spiega Antonio Schiano -. Da Napoli a qui abbiamo perso 5 miglia di velocità solo per la temperatura dell’acqua, che arrivava quasi a 30 gradi. Anche i nostri avversari avevano lo stesso problema, ma avevano motori diversi. Per questo motivo ho puntato su una strategia particolare portandomi all’esterno in partenza per trovare un’acqua più fresca e scattare subito in testa. Il primo giorno è andata alla grande. Temevo Chaudron ma ha rotto il motore, mentre Bernico è andato benissimo, soprattutto nella seconda gara, quando ci ha raggiunti dopo la buona partenza. Abbiamo deciso di stargli dietro e mettergli pressione e questo li ha portati a forzare e rompere”.

            È proprio l’affidabilità, oltre alla strategia, il fondamento del successo conquistato da Karelpiù RG87, grazie allo splendido lavoro compiuto dai tecnici dell’Hi-Performance Italia: “Abbiamo completato tutte le gare – aggiunge Antonio Schiano - e siamo molto soddisfatti per questo. Pur avendo disputato una gara in meno rispetto agli altri, non avendo partecipato alla prima prova di Venezia, siamo riusciti lo stesso a vincere il titolo. Avere dei motori affidabili che non ti fanno fermare ti dà vantaggi importanti. Abbiamo puntato sulla strategia e sull’affidabilità più che sulla velocità, anche se proveremo per la prossima stagione a migliorare anche gli altri aspetti. Siamo stati perfetti grazie anche allo splendido lavoro dei tecnici dell’Hi-Performance Italia, Rosario Schiano, Vincenzo Guidone, Ciro Guida e Vincenzo Alessio, che hanno preparato la barca e i motori al meglio. Infine, voglio dire grazie a tutti quelli che ci hanno seguìto e agli sponsor, perché senza di loro questo sogno non l’avremmo potuto realizzare. Appena saremo in Italia vogliamo ringraziarli personalmente per l’appoggio che ci hanno dato”.

            Intanto è già arrivato, su Facebook, il saluto del sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione: “Abbiamo appreso con profonda gioia e orgoglio della vittoria della famiglia Schiano ai Campionati del Mondo ad Abu Dhabi. In uno scenario mozzafiato, il nostro Giuseppe e la famiglia tutta hanno conquistato il primato scatenando sul web la felicità del popolo bacolese e flegreo. A voi, atleti che sacrificate gran parte della vostra vita per lo sport che tanto amate, vi ringrazio, da Sindaco ed a nome di tutta la popolazione di Bacoli, per essere riusciti a dare lustro alla nostra terra. Vi aspettiamo qui in città e per poter festeggiare insieme e costruire percorsi condivisi di valorizzazione e sviluppo”.