Home > Istituzioni > Marina Militare > RAN 630 - La regata dell'Accademia Navale di Livorno

Tag in evidenza:

RAN 630 - La regata dell'Accademia Navale di Livorno

 Stampa articolo
RAN 630 - Accademia Navale di Livorno
RAN 630 - Accademia Navale di Livorno

Fino al 3 aprile, lo Yacht Club Livorno, alla regia della RAN630 con l’Accademia Navale di Livorno, osserverà scrupolosamente le raccomandazioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

advertising

Senza fermarsi, ma anche senza smarcarsi dalle sue responsabilità. Ora è il tempo di sentirci uniti e solidali nell'unica scelta possibile: seguire le indicazioni. Avremo modo, in questi giorni, per riflettere sulle priorità da darci. Quanto sia importante il contatto con l'altro, quanto sia negativa la solitudine dei propri principi e la lontananza da quel grande mare che tutti i velisti unisce e su cui contiamo di tornare a navigare presto.


«Siamo tutti molti preoccupati per l'emergenza di questi giorni, ma confidiamo nella capacità di reagire del nostro Paese. Non possiamo restare chiusi in casa come se aspettassimo il vento della peste, ma dobbiamo reagire pensando a essere pronti a riprendere la nostra vita quotidiana per quando questa tempesta sarà passata.

Come navigatori che approfittano della burrasca per preparare le proprie imbarcazioni invece che restare inermi in casa. Per questo continuiamo a lavorare sulla RAN630 e sulla Settimana Velica Internazionale dell’Accademia Navale di Livorno, fiduciosi di poter festeggiare il superamento dell'emergenza ma anche consapevoli della delicata situazione in essere», sottolinea il Presidente dello Yacht Club Livorno Gian Luca Conti.


 La Ran630 continua la sua rotta e tiene aperte le iscrizioni che continuano a crescere ma sta alle regole, consapevole che è il tempo della riflessione e della massima attenzione.


Diamo retta a chi ci invita a stare in casa il più possibile. Ci rivediamo subito dopo.

Le ultime notizie di oggi