Home > Istituzioni > Marina Militare > Fregata Margottini in sosta in Arabia Saudita dal 23 al 25 febbraio

Fregata Margottini in sosta in Arabia Saudita dal 23 al 25 febbraio

 Stampa articolo
La Fregata Europea Multi Missione Carlo Margottini
La Fregata Europea Multi Missione Carlo Margottini

Sabato 23 febbraio 2019 - Da oggi al 25 febbraio la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini sarà in sosta a Dammam, Arabia Saudita, quarta tappa della campagna navale in Medio Oriente e Mare Arabico (MOMA) che vede l'unità Navale della Marina Militare svolgere attività di presenza e sorveglianza nell'area, a tutela delle linee di traffico marittimo di interesse nazionale.

advertising

La campagna rientra, inoltre, nell’ambito delle attività svolte nel settore della cooperazione internazionale e del dialogo tra i Paesi dell’area con cui l’Italia intrattiene importanti rapporti politico-diplomatici, economici e industriali, rappresentando dunque, un’importante occasione per promuovere in modo integrato il “Sistema Paese”, affiancando e supportando le attività di importanti rappresentanti dell’industria nazionale per la difesa come Fincantieri, Leonardo, MBDA ed Elettronica, la cui collaborazione con la Marina Militare e la Difesa ha reso possibile la stessa campagna.

La FREMM Margottini
La FREMM Margottini

Dopo la recente sosta negli Emirati Arabi Uniti dove ha partecipato alla “Naval Defence Exhibition 2019” (NAVDEX 2019) nell’ambito della “International Maritime Defence Exhibition & Conference” (IDEX 2019) ad Abu Dhabi, Nave Margottini giungerà in Arabia Saudita per testimoniare l'attenzione della Marina Militare verso gli sviluppi tecnologici e le collaborazioni con l'industria nazionale nella progettazione e realizzazione di piattaforme e sistemi avanzati quali le unità della classe FREMM.

Dopo Dammam, la campagna navale del Margottini proseguirà verso Kuwait City (Kuwait), Doha (Qatar) e Muscat (Oman).

Media partner della campagna navale sono Rivista Italiana Difesa (RID), Report Difesa e Agenzia Nova.

 

 

Le ultime notizie di oggi