Home > Istituzioni > Marina Militare > On. Volpi in visita ai Militari dell’Operazione Mare Sicuro

Tag in evidenza:

On. Volpi in visita ai Militari dell’Operazione Mare Sicuro

 Stampa articolo
On. Volpi in visita ai Militari dell’Operazione Mare Sicuro
On. Volpi in visita ai Militari dell’Operazione Mare Sicuro

Venerdì 21 dicembre, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Raffaele Volpi, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, ha portato gli auguri del Governo agli equipaggi dell’Operazione Mare Sicuro e al personale impegnato nella Missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia MIASIT che trascorreranno le prossime festività natalizie in teatro operativo.

advertising

A bordo della fregata Carabiniere, sede del comando tattico dell’Operazione Mare Sicuro, l’On. Volpi è stato ricevuto dall’Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, Comandante in Capo della Squadra Navale, e dal Contrammiraglio Flavio Biaggi, comandante tattico dell’Operazione Mare Sicuro. Il Sottosegretario si è congratulato con l’equipaggio per il quotidiano impegno nel Mar Mediterraneo, a tutela della difesa e sicurezza nazionale e internazionale

Sabato 22 dicembre, il Sottosegretario Volpi si è poi trasferito a Misurata per incontrare i militari del contingente impegnato nella missione bilaterale MIASIT tra cui i fanti di Marina della Brigata Marina San Marco, inquadrati nella Task Force Ippocrate, impiegati dallo scorso settembre con il compito di garantire la sicurezza della base e dell'ospedale da campo italiano. A ricevere la delegazione il comandante della missione, Gen B Domenico Ciotti. Durante la visita, l’On. Volpi ha avuto modo di incontrare alcune autorità militari locali esprimendo loro sentimenti di vicinanza ed amicizia “L'importanza di testimoniare la vicinanza del nostro governo al popolo libico è avvalorata da un sentimento di profonda amicizia che ci unisce come popoli. L'ottimo lavoro svolto dalla Marina e dalla Guardia Costiera libica è l'inizio di un lavoro di vicinanza senza pensare esclusivamente al business…conoscere e capire cosa accade in Libia serve a costruire insieme il percorso da perseguire per il bene dei due paesi lasciando la priorità all'Italia di essere un partner privilegiato. ... il Mediterraneo non divide…UNISCE!!!!!!!”. L’incontro si è concluso con una nota di speranza "Voi siete i protagonisti di un progetto che deve essere d'esempio per le altre regioni del paese...la differenza fra stringersi la mano ed abbracciarsi dopo un incontro significa avere un rapporto di amicizia”.

Sia il sottosegretario Volpi che l'ammiraglio Girardelli nei vari incontri con i contingenti e gli equipaggi hanno sottolineato come gli uomini e le donne delle Forze Armate, “cittadini con le stellette” hanno il privilegio di svolgere una professione entusiasmante ma al contempo complessa.

Una professione che richiede grande dedizione ed elevato spirito di sacrificio e di servizio nei confronti della collettività. I due rappresentanti della difesa hanno pertanto ringraziato tutti i militari per il lavoro svolto soprattutto in questi giorni di festa, trascorsi lontano da casa e dagli affetti familiari.
 

Le ultime notizie di oggi