Home > Istituzioni > Marina Militare > Settimana Velica Internazionale, day 7: Regata dell’Accademia Navale

Tag in evidenza:

Settimana Velica Internazionale, day 7: Regata dell’Accademia Navale

 Stampa articolo
Baltic 130 My Song e Pegasus, Classe 950
Terzo giorno per la Regata dell’Accademia Navale: il Baltic 130 My Song di Loro Piana accanto a Pegasus, un Classe 950

Terzo giorno in mare per le imbarcazioni che stanno prendendo parte alla Regata dell’Accademia Navale (RAN), una delle grandi novità di questa edizione della Settimana Velica Internazionale. La gara, valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, prevede la percorrenza di 604 miglia nautiche con partenza e arrivo a Livorno. My Song si conferma leader indiscusso di questa competizione dal momento che il vantaggio su Trilogy ha abbondantemente superato le 100 miglia nautiche. La cruiser racer intorno alle 9.30 del 26 aprile ha raggiunto nuovamente l’isola del Giglio per poi puntare la prua verso la boa di Porto Cervo dove è arrivata alle 18.30.L’aver raggiunto questo traguardo per prima fa sì che l’imbarcazione dell’armatore Pier Luigi Loro Piana si aggiudichi il premio One Ocean messo in palio dallo Yacht Club Costa Smeralda per il primo equipaggio che avesse toccato le coste della Sardegna. My Song adesso è attesa dalle ultime due tappe della gara: l’isola della Gorgona e il ritorno a Livorno. Per il secondo posto al momento è lotta tra Trilogy e Mister A distanti l’una dall’altra poco più di cinque miglia.

advertising

Si è svolta, inoltre, nella mattinata del 26 aprile la tradizionale parata delle Marine Estere partecipanti all’edizione 2018 della Naval Academies Regatta, tradizionale competizione inserita nell’ambito della Settimana Velica Internazionale.

Il 27 aprile vedrà la partenza di un’altra affascinante gara, quella riservata alle vele d’epoca organizzata dalla Lega navale italiana Livorno con la collaborazione dello Yacht Club Cala de’ Medici e con il supporto logistico di Marina Cala de’ Medici. La competizione, che si svolge in due prove, presenta numerosi elementi innovativi come il “Concorso di eleganza” che avrà luogo sabato 28 aprile. Inoltre ciascuna barca partecipante alla regata sarà abbinata ad una vettura realizzata negli stessi anni ed un vino della Costa degli Etruschi. Nella scelta degli abbinamenti, gli armatori saranno aiutati da esperti dell’Associazione Automotostoriche Garage del Tempo e della Strada del Vino e dell’Olio Costa degli Etruschi. La premiazione avrà luogo il pomeriggio del 1 maggio in Accademia Navale.

Queste le imbarcazioni in gara: Artica II, Cadamà, Onfale, Gioconda, Ilda, Josian, Margaret, Melisande, Ojala II e Danae.

Come da tradizione, “Il Tirreno”, in collaborazione con lo Stato Maggiore Marina e l’Accademia Navale e con il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, della Regione Toscana, del Comune e della Provincia di Livorno, ha organizzato il concorso “Il mare e le vele”. Il tema di quest’anno: un buon marinaio è un buon cittadino. Il concorso era riservato alle quinte Elementari ed agli studenti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori. I vincitori saranno ospiti a bordo di Nave Italia, gioiello della flotta di navi a vela della Marina Militare. Nella mattina del 27 aprile a partire dalle ore 10, nella Galleria Allievi dell’Accademia Navale avrà luogo l’inaugurazione della mostra delle opere vincitrici e in questa occasione saranno consegnati i diplomi ai vincitori. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 1 maggio.

Le ultime notizie di oggi