Home > Istituzioni > Lega Navale Italiana > SecondoTrofeo Modelvela - Classe Dragon Force 65

Tag in evidenza:

SecondoTrofeo Modelvela - Classe Dragon Force 65

 Stampa articolo
2^ TROFEO MODELVELA - CLASSE DRAGON FORCE 65
2^ TROFEO MODELVELA - CLASSE DRAGON FORCE 65

Si è concluso ieri, martedì 3 gennaio 2017, presso il Polo Nautico LNI “Oltre le Barriere”, il 2^ Trofeo Modelvela promozionale della classe Dragon Force organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione di Palermo Centro.

advertising

Le Dragon Force 65 sono modellini di imbarcazioni con dimensioni ben definite (lunghezza: 655 mm - larghezza 116,5 mm - altezza albero: 915 millimetri - altezza totale: 1338 millimetri - peso totale: 1250g) con classe internazionale e nazionale (www.dragonforce65.com) che hanno la possibilità di modificare tutte le manovre esattamente come le imbarcazioni da cui si ispirano. Nell’ultimo anno la classe siciliana dell’importante modello ha avuto larga diffusione contando ben 15 imbarcazioni grazie alla tenacia del Presidente Regionale di Classe RG65 il velista LNI Carmelo Forastieri.

Si sono disputate ben otto prove tutte caratterizzate dal vento sostenuto di libeccio che ha messo a dura prova imbarcazioni e regatanti.

La classifica finale ha visto primeggiare “Princess Leia” ITA94 di Luca Caruso al secondo posto “Scursuneglia” ITA128 di Giorgio Chiri direttore sportivo del Centro Velico Siciliano ed al terzo posto l’imbarcazione ITA66 di Carmelo Forstieri.

La manifestazione ha visto numerosi spettatori che per la prima volta hanno potuto apprendere le tecniche di regata guardando da vicino una regata … in miniatura!

Al termine della manifestazione, tra l’altro inserita nel calendario ufficiale della Federazione Italiana Vela, il Presidente di Classe DR Sicilia ha ringraziato la Lega Navale Italiana per aver sostenuto l’organizzazione della manifestazione promozionale, tutti i partecipanti alcuni dei quali arrivati per l’occasione dalla provincia di Messina nonché gli Ufficiali di Regata nominati dal Comitato VII Zona della FIV.

Le ultime notizie di oggi