Home > Istituzioni > ISVRA > Precisazione ISVRA sui dati di analisi del turismo

Precisazione ISVRA sui dati di analisi del turismo

 Stampa articolo
Tavolara
Tavolara

Abbiamo chiesto al presidente dell'ISVRA, Istituto per lo Sviluppo Rurale e l'Agriturismo, alcune conferme in merito ai dati diffusi ieri con un comunicato che abbiamo pubblicato sollevando alcune polemiche su Facebook. Questo il link al comunicato da noi pubblicato: //www.pressmare.it/news/2016/02/28/dati-sulla-ripresa-e-analisi-isvra-sullo-stato-di-salute-del-turismo-in-italia-1764

Certi di dare risposta ad alcuni che consideravano i dati riportati come non conformi alla realtà, il presidente ISVRA, Mario Pusceddu, ha ritenuto opportuno su nostra sollecitazione precisare quanto segue.

Facciamo notare che nel comunicato c'era un errore sulla data, nulla più di un refuso.

Questa la mail appena ricevuta che condividiamo volentieri con i nostri lettori.

 

Gentile redazione,
 
rinnovo innanzi tutto il ringraziamento per il contributo di Pressmare alla diffusione del comunicato stampa di ISVRA.
 
Rispondendo al quesito che era rimasto in sospeso.
 
I dati, a tutto il 2015, sulla frequentazione delle imprese ricettive turistiche saranno pubblicati dall’ISTAT l’8 aprile 2016.
 
Ma, come abbiamo spiegato nel nostro comunicato, il sondaggio di ISTAT sulle vacanze degli italiani è altra cosa: riguarda l’intero 2015 e qualsiasi forma di soggiorno (aziende ricettive ufficiali, appartamenti privati, case di proprietà). I dati del sondaggio sono reperibili su: http://www.istat.it/it/archivio/180083 
I commenti che Istat dedica al  sondaggio (“valore stabile rispetto all'anno precedente”), come già evidenzia il prospetto 1 del Testo integrate del Rapporto,  sono evidentemente sbagliati (sic!).
 
In conclusione, a parte il refuso sulla data, è tutto vero e dimostrato.
 
Cordialmente.

MARIO PUSCEDDU
PRESIDENTE               

 

Cia auguriamo a questo punto che i più scettici siano soddisfatti, diversamente, li invitiamo a fare come il sig. Pusceddu, dunque, a inviarci dati ufficiali in smentita a quanto sin qui riportato.