Home > Istituzioni > FIM > FIM dall’11 maggio al 13 giugno, a Boretto prime tappe stagionali

Tag in evidenza:

FIM dall’11 maggio al 13 giugno, a Boretto prime tappe stagionali

 Stampa articolo
FIM dall’11 maggio al 13 giugno, a Boretto prime tappe stagionali
FIM dall’11 maggio al 13 giugno, a Boretto prime tappe stagionali

L’appuntamento con la grande motonautica inshore è fissato sabato 12 e domenica 13 giugno a Boretto, in provincia di Reggio Emilia con il “60° Gran Premio Motonautico Hydro GP”.
La manifestazione è organizzata dalla Motonautica Boretto Po, con il patrocinio del comune di Boretto ed è valida quale 1^ prova di Campionato Mondiale delle classi F/500, F/250 (Trofeo Leonardo Mazzoli) e F/125.

advertising

Molto fermento in tutte le classi e tanti i campioni in gara, a partire dal Campionato Mondiale F/500, che a Boretto conta 11 piloti di 8 diverse Nazioni.

Impegnati per i colori azzurri in questa importante tappa di apertura del Mondiale (sulle previste a calendario), il piacentino di Caorso Giuseppe Rossi e il cremonese Andrea Ongari, entrambi portacolori del Circolo Nautico Chiavenna.

Rossi è un pilota molto esperto, che gareggia nella classe F/500 dal 2011; lo scorso anno, ha chiuso il Mondiale F/500 al 3° posto della classifica assoluta, aggiudicandosi il bronzo iridato; nel corso della sua carriera si è aggiudicato il titolo iridato della F/500 nel 2016, oltre ad aver vinto il titolo europeo di questa classe l’anno successivo.

Grande impegno ed entusiasmo, anche per Andrea Ongari, che quest’anno a Boretto esordirà nel Mondiale della F/500. Un importante passaggio di categoria per il pilota 31enne proveniente dalla F/250, classe in cui lo scorso anno ha espresso il suo talento conquistando la medaglia d’oro iridata.

Tra i tanti e forti avversari, gli slovacchi Robert Hencz (campione iridato in carica) e Marian Jung (pluricampione mondiale della classe F/500), l’ungherese Attila Havas, detentore anch’egli di diversi titoli iridati di questa importante classe Circuito; tra gli iscritti, anche l’estone Erko Aabrams (2° classificato nel Mondiale F/500 lo scorso anno).

Maggiore la rappresentanza azzurra nella prima prova del Mondiale F/250, che su un totale di dieci piloti (per 5 nazioni iscritte) vede ben quattro piloti italiani, tra cui i due fratelli Alessandro e Massimiliano Cremona, campioni piacentini della AMD San Nazzaro. Alessandro in carriera ha vinto nel 2007 il titolo Europeo della classe 250, il titolo Mondiale nel 2008 e due titoli italiani, mentre suo fratello minore in questa classe ha ottenuto in carriera tre titoli italiani e, nel 2017 il bronzo mondiale; con loro nella cittadina emiliana ci saranno anche Pasquale Contento, l’abruzzese di Atessa portacolori della Motonautica Fossacesia, bronzo iridato della F/250 nel 2020 e Marco Malaspina (piacentino del Circolo Nautico Chiavenna), che lo scorso anno ha conquistato il bronzo nell’Europeo della 250.

Tra i piloti stranieri presenti questo fine settimana a Boretto, l’ungherese Peter Bodor (che è stato campione mondiale di questa classe nel 2015) e il tedesco Ingo Hepner (bronzo iridato F/250 nel 2019)

Grande assente, Claudio Fanzini; il campione monticellese di Caorso e portacolori dell’Effeci Racing Team, detentore del titolo mondiale della F/250 per tre anni consecutivi (2017-2018 e 2019), per quest’anno ha deciso di non scendere in acqua.

Impegnati nella tappa di apertura del Mondiale F/125, (che registra un totale di dodici piloti partecipanti provenienti da 6 differenti nazioni), ci saranno invece Luca Finotti (lo scorso anno bronzo iridato di questa categoria) e Mattia Ghiraldi.

Sarà una gara sicuramente avvincente ma anche impegnativa per questi due giovani piloti cremonesi della AMD San Nazzaro, che questo fine settimana si troveranno ad affrontare avversari del calibro di Sebastian Kecinski e Henryk Synoracki (i due campioni polacchi detentori del titolo iridato F/125 rispettivamente nel 2019 e nel 2017), oltre alla vicecampionessa Mondiale in carica della classe 125, l’estone Sanna Aslav Kaasik.

A Boretto, la giornata di sabato sarà dedicata alle prove libere e cronometrate e alla 1^ manche di gara dei Mondiali; domenica 2^ e 3^ manches di Gara per F/500, F720 e F/125. Premiazioni a seguire.

Prossime tappe dei Mondiali F/500, F/250 e F/125 in Svezia, a Mora dal 23 al 25 luglio.

In allegato l’avanprogramma della manifestazione. 2_Advan_Progr_Boretto_21_new
Dall’11 al 13 giugno 2021, si preannuncia grande spettacolo anche sul lido veneziano di Caorle, in vista della terza tappa del Campionato Italiano moto d’Acqua 2021.

Le due manches di gara previste verranno disputate nello specchio d’acqua antistante il Centro vacanze Villaggio San Francesco a Caorle-Duna Verde (VE), la prima, sabato e la seconda, domenica giugno dalle ore 10,00. Premiazioni al termine.

Tantissimi iscritti e grande entusiasmo da parte di tutti i partecipanti, tra cui tutti leader di classifica delle varie classi in gara. Una delle novità presenti è un montepremi rilevante, che l’organizzatore (Marina4 Team Racing ) ha messo in palio per i vincitori di tutte le classi che gareggeranno.

Le categorie in gara saranno Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne.

Le classi sono 15: per la Runabout: F1-F2-F4 Maschile e Femminile – F4 Novice e F1 Veterans; per la Ski: F1-F1Veterans-F2-F3-Open, per l’Endurance: F1- F2 Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, il Freestyle.

In Italia, grazie alla FIM, il settore giovanile delle moto d’acqua ha avuto una crescita esponenziale, soprattutto per l’introduzione della categoria Spark. Il numero molto elevato di giovani piloti partecipanti al Campionato Moto d’Acqua 2021 ha spinto la Commissione Moto d’Acqua ad apportare ulteriori modifiche al regolamento, perché la Federazione è molto sensibile alla sicurezza e alla tutela dei ragazzi in gara.

In allegato, l’avan-programma gara.  Avanprogramma Caorle 2021

Dopo Caorle, dal 25 al 27 giugno sarà la volta di Ancona, tappa attesa con entusiasmo, vista l’accoglienza riservata al campionato lo scorso anno e lo splendido spettacolo offerto. Dal 9 all’11 luglio sarà poi Gallipoli ad ospitare la quinta tappa del campionato, per poi concludersi nel week end dal 10 al 12 settembre ad Anzio, come ogni anno.
 

 

Le ultime notizie di oggi