Home > Istituzioni > FIM > Campionato Italiano Moto d'Acqua: a Eraclea la prima gara

Campionato Italiano Moto d'Acqua: a Eraclea la prima gara

 Stampa articolo
Gara motonautica di modo d'acqua
Gara motonautica di modo d'acqua

CAMPIONATO ITALIANO MOTO D'ACQUA da Eraclea (VE): i vincitori della prima gara stagionale. In Sicilia, Leonardo Garofalo e Salvatore Pricoco vincono il Campionato Italiano Diporto "Match Race"


Si è conclusa oggi ad Eraclea (VE), la prima prova del Campionato Italiano Moto d'Acqua Circuito, Freestyle ed Endurance edizione 2016.
Sole e mare calmo hanno fatto da scenario a questa tappa iniziale del Campionato, molto seguita dal pubblico presente. Tappa che ha registrato circa 80 piloti impegnati nelle varie categorie di gara.
Nella Runabout F1 è arrivato il primo successo stagionale ad alto livello per Lorenzo Benaglia. Il ravennate dell'H2O Racing Team ha chiuso infatti la gara sul gradino più alto del podio, grazie a due vittorie nelle due manches di gara. Alle sue spalle, è arrivato il pilota bolognese Giuseppe Greco; sul 3° gradino del podio è salito il riminese Bruno Secchiaroli.
Lotta molto più serrata nella classe Runabout F2, dove ad imporsi per due soli punti di distacco è stato Alessio Schintu, il pilota cagliaritano del Motor. Sport. Aquabike Racing Team.
Vittoria più facile, invece, quella del romano Michele Colasanto (Radical Riders), salito sul gradino più alto del podio della classe Runabout F3.
Nella Ski F1 bella gara dello sloveno Tomaz Kete, che con una vittoria ed un 2° posto nelle due manches disputate si è imposto con 7 punti di vantaggio sul campione italiano in carica, il ravennate Alberto Monti; terzo classificato ad Eraclea il torinese Ugo Guidi.
Anche il veneto Giuseppe Donà (Radical Riders) ha dovuto però faticare non poco per aggiudicarsi la gara della Ski F2; vittoria più agevole invece nella classe Ski F3, dove il triestino Fabrizio Calzi (Radical Riders) ha dominato entrambe le manches di gara.
Per quanto riguarda il Campionato Italiano Freestyle, nella classe Pro, primo successo stagionale di Roberto Mariani, il romano del Jet Revolution; nella classe 800 si è imposto invece il pescarese Gianluca Delli Rocioli (Jet Revolution).
Ad Eraclea si sono disputate anche le gare del Campionato Italiano Moto d'Acqua Endurance (cat. Unica) e del Trofeo TVE (Veterans). 
Nell'Endurance Unica, successo netto del bergamasco Michele Cadei (Jet-Fly Aquabike), che ha dominato lasciando i gradini più bassi del podio a due piloti veneti: Antonio Tadiello ed Alfio Galiano (rispettivamente 2° e 3° classificato). 
Tadiello (Jet Immagine Team) si è però aggiudicato la 1^ tappa del Trofeo TVE. 
La prossima gara prevista in calendario per il Campionato Italiano Moto d'acqua 2016 si svolgerà in Sardegna, a Golfo Aranci (OT), il 4 e 5 giugno. 
Da ricordare inoltre, l'appuntamento con la tappa italiana del Mondiale Aquabike 2016, ad Otranto (Le) dal 10 al 12 giugno.


CAMPIONATO ITALIANO DIPORTO MATCH RACE 2016.
Si è disputato oggi a Caccamo (Palermo) presso il Lago Rosamarina, il Marine Powerboat Match Race, gara valevole quale finale del Campionato Italiano Diporto Match Race 2016. 
Il Match Race è una nuova categoria del Diporto, divertente ed aperta a piloti provenienti dalle varie discipline della motonautica. 
La manifestazione di Caccamo, in prova unica, ha contato la partecipazione di 19 equipaggi provenienti da varie regioni (ogni equipaggio è composto da pilota e navigatore).
Campioni Italiani 2016 si sono laureati i siciliani Leonardo Garofalo e Salvatore Pricoco. 
Secondo gradino del podio per i napoletani Massimiliano e Diego Testa, mentre al 3° posto della classifica ha chiuso un altro equipaggio campano: quello di Gianmaria Di Meglio e Antonio Schiano Di Cola.