Home > Istituzioni > Federazione Italiana Vela > Hyunday World Championship 49er, 49er FX e Nacra 17, finali Gold

Hyunday World Championship 49er, 49er FX e Nacra 17, finali Gold

 Stampa articolo
Quarto giorno del Mondiale 49er, FX e Nacra 17 ad Auckland
Quarto giorno del Mondiale 49er, FX e Nacra 17 ad Auckland

Il Mondiale delle classi olimpiche acrobatiche 49er, FX e Nacra 17 ad Auckland in Nuova Zelanda chiude il suo quarto giorno regalando il titolo di una grande notizia per la vela azzurra: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sono passati in testa alla classifica del catamarano misto foiling Nacra 17.
 
Anche il quarto giorno ha rispettato il programma e ora si guarda alla volata finale: mancano due giorni e cinque prove più le tre Medal Race tra i top-10 di ogni classe, si avvicinano i verdetti per il titolo, i podi e le qualifiche olimpiche per nazione ancora in assegnazione.
 
Una giornata di vento termico appena più leggero dei giorni scorsi, un po' in aumento nel corso della giornata e sempre molto difficile da interpretare per le oscillazioni sia di intensità che di direzione. Disputate tre manche delle Finali Gold per le classi Nacra 17 e 49er FX, ciascuna con tre equipaggi azzurri in gara, e per le Silver dei 49er (tre barche italiane), e dei Nacra 17 (una barca italiana). 

advertising

I risultati e le posizioni dopo il Day 4.

Nacra 17 misto

11 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore
Balzo al comando della classifica degli azzurri Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, pure in una giornata con piazzamenti di "controllo" (3-10-10), anche grazie ai risultati altalenanti degli avversari, che si avvicendano sul podio. Secondi, staccati di 7 punti dagli azzurri dopo il Day 4, sono gli australiani argento olimpico Jason Waterhouse e Lisa Darmanin, terzi a pari punti gli inglesi John Gimson e Anna Burnett. Non distanti anche i danesi Lin Cenholt e Cp Lubeck, quarti, e gli spagnoli Tara Pacheco e Florian Trittel, quinti.

Gli italiani
In Gold

Il Mondiale di Vittorio Bissaro e Maelle Frascari resta un gioiello di concentrazione e costanza, tanto più pregevole nelle condizioni tecniche difficili del campionato che stanno impegnando tutti i favoriti. Segnali di ripresa per i campioni in carica Ruggero Tita e Caterina Banti (oggi 2-12-18), che risalgono al 16° posto e hanno ancora cinque prove a disposizione per entrare nella Medal Race e giocarsi le loro carte. Giornata opaca invece per Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (oggi 17-17-17) che scivolano al 19° posto della classifica.

In Silver

Buona giornata per i giovani Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (oggi 4-7-10) secondi nella classifica Silver e primi Under 23.

49er FX femminile

11 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore 
Le campionesse olimpiche Martine Grael e Kahena Kunze sempre in testa, ma si sono avvicinate a 11 punti riaprendo un po' i giochi le olandesi Annemiek Bekkering e Annette Duetz, sempre terze le tedesche Tina Lutz e Susann Beucke. Scivolate all'8° posto le due ragazze di Singapore Lim e Low che sono state a lungo sul podio. Sensazione di Mondiale aperto ancora a qualche evoluzione, si aspetta uno squillo dalle kiwi Alex Maloney e Molly Meech, per ora none.

Le italiane
In Gold
La classifica alla fine del primo giorno delle Finali FX vede al 20° posto Carlotta Omari e Matilda Distefano (oggi 9-23-15) che però rendono più in salita la rincorsa a uno dei sei posti per Tokyo rilasciati a questo Mondiale. Sono al momento l'ottava nazione e i punti da recuperare sono quasi 30. Ma ci sono ancora cinque manche e le condizioni almeno sabato 7 dovrebbero restare agevoli. Al 23° posto ci sono Alexandra Stalder e Silvia Speri (oggi meno bene: 21-25-22), al 25° Margherita Porro e Sveva Carraro (oggi 22-13-24). La rincorsa alla qualifica le coinvolge tutte.

In Silver

27° posto in generale per Francesca Bergamo e Alice Sinno con buone manche Silver (10-2-10), e 29° per Maria Ottavia Raggio e Jana Germani, anche meglio (4-8-2).

49er maschile

12 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore
Continua in testa il duello ravvicinato tra i tedeschi Heil e Ploessel (primi) e i kiwi Burling e Tuke (secondi, staccati di 9 punti), grande recupero al terzo posto per i francesi Lucas Rual e Emile Amoros. Sarà un Mondiale deciso in una Medal emozionante, perchè i distacchi sono sempre minimi, anche se mancano cinque regate prima della finalissima.

Gli italiani

Tutti in Silver

31° posto per Simone Ferrarese e Valerio Galati (oggi 16-23-5), 33° per Jacopo Plazzi e Giacomo Cavalli (oggi 5-6-16), e 38° Uberto Crivelli Visconti e Gian Marco Togni (oggi 21-24-2).

 

Le ultime notizie di oggi