Home > Istituzioni > Federazione Italiana Vela > Hempel World Cup Series a Genova, settimo giorno di regate

Tag in evidenza:

Hempel World Cup Series a Genova, settimo giorno di regate

 Stampa articolo
Hempel World Cup Series a Genova, Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) bronzo nel 470 femminile.
Hempel World Cup Series a Genova, Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) bronzo nel 470 femminile.

Ultima giornata di Hempel World Cup Series a Genova, tutte e cinque le Medal Race in programma sono state concluse oggi con una tramontana leggera, tra i 5 e gli 8 nodi. La squadra italiana chiude con la conquista della seconda medaglia della settimana, il bronzo della genovese Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) nel 470 femminile.
 
La loro era la prima Medal Race della giornata, partita con cielo coperto davanti alla foce del Bisagno, sulla linea di partenza anche le compagne di squadra Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare); le italiane partivano da seconde e terze in classifica. Il quinto posto nella prova finale a punteggio doppio di Di Salle/Dubbini è stato sufficiente per salire sul podio genovese di World Cup Series, insieme alle vincitrici Fernanda Oliveira e Ana Luiz Barbachan (BRA) e le cinesi Mengxi Wei con Hayan Gao, medaglie d’argento.
 
“Abbiamo replicato il successo della World Cup di Enoshima, anche lì abbiamo vinto la medaglia di bronzo – raccontano le ragazze al rientro – abbiamo perso una posizione rispetto a ieri sera, ma l’obiettivo era salire sul podio e ci siamo riuscite, va bene un terzo! Una medal race con pochissimo vento, due lati con pompaggio in cui ci siamo impegnate anche fisicamente, e poi è stata per lo più una prova tattica. Siamo contente e felici di aver vinto a Genova che è la città dove siamo cresciute velisticamente”.
 
Anche nei Finn c’era una bandiera tricolore, quella del diciottenne Federico Colaninno (YC Gaeta) che ha chiuso quinto la manifestazione internazionale genovese. A vincere nei Finn il brasiliano Jorge Zarif, secondo e terzo gli spagnoli Alex Muscat e Joan Cardona Mendez.
 
“Siamo contenti, ci aspettavamo segnali prestativi e li abbiamo avuti – dichiara il Direttore Tecnico FIV Michele Marchesini – anche qualcosa in più delle aspettative, soprattutto nel 49er FX. Bene per le due medaglie, ma anche Berta e Caruso, nonostante non siano finite sul podio, sono state molto brave. La settimana è stata complicata dal punto di vista meteo, con i primi tre giorni in cui ci siamo trovati in regime di alta pressione e abbiamo regatato con brezze leggere e con direzioni insolite. E’ stato tutto molto tecnico, l’abbiamo pagato all’inizio, in alcune classi eravamo in notevole difficoltà, ma poi siamo usciti dall’empasse e questo non può che essere valutato in maniera positiva. Quest’anno la stagione sarà lunga e con un calendario difficile  soprattutto per alcune classi, e infatti quelle verranno trattate come fossero due stagioni.”
 
La Hempel World Cup Series di Genova volge quindi al termine, dopo una settimana di grande impegno sia a terra che in mare da parte degli organizzatori, World Sailing in collaborazione con Federazione Italiana Vela, Yacht Club Italiano, Regione Liguria e Comune di Genova, che per la prima volta sono riusciti a portare una tappa di World Cup Series in Italia. Quasi 800 velisti, 350 equipaggi provenienti da ogni parte del mondo, si sono dati appuntamento qui sul percorso che porterà alcuni di loro alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ed il prossimo anno, torneranno a Genova per un’altra settimana di grande vela.
 
 “Abbiamo chiuso con una bellissima Medal Race da parte delle ragazze del 470 - dichiara Francesco Ettorre, Presidente FIV - eravamo gli unici con due barche sulla linea di partenza. Tra ieri e oggi il numero di equipaggi impegnati nelle prove riservate ai migliori dieci è davvero soddisfacente, anche la sorpresa di Federico Colaninno quinto nei Finn. Alla conclusione di questa prima tappa di World Cup Series a Genova, un evento davvero impegnativo, posso dire che siamo felici di vedere gli atleti soddisfatti, il vento è stato leggero, ma si sono sempre disputate regate regolari e già da adesso cominciamo a pensare al prossimo anno, alla seconda edizione di HWCS Genova. Ma ora l’impegno degli atleti e dei tecnici deve essere rivolto ai prossimi Campionati Europei delle classi olimpiche, per poi andare tutti in Giappone, sul campo olimpico, per il test event e le World Cup Series.”

advertising


Sul sito SAP Sailing Analythics le classifiche complete e definitive di Hempel World Cup Series Genova http://sapsailing.com/

L’organizzazione

Oltre alla sinergia e all’impegno degli organizzatori - World Sailing, FIV, YCI e SSI - importante il contributo delle istituzioni: Regione Liguria, Comune di Genova - delega allo Sport e Camera di Commercio. Un fattivo contributo è stato dato da enti, associazioni sportive e volontari che hanno dimostrato lo sforzo corale della città nell’accogliere per la prima volta un evento così importante. Un grande contributo, quindi, anche da parte di: Yacht Club de Monaco, Yacht Club Sanremo, i circoli della Seconda Zona FIV, i volontari dell’Accademia della Marina Mercantile, del Liceo Linguistico Internazionale Grazia Deledda e dell’Istituto Professionale Alberghiero Marco Polo, oltre a Capitaneria di Porto e Istituto Idrografico della Marina.

Grazie alle società partecipate del Comune, AMIU, ASTER, AMT, Porto Antico, Fiera di Genova, UCINA CONFINDUSTRIA NAUTICA e I Saloni Nautici, AMICO &Co, Convention Bureau e CWAY, CROCE ROSSA ITALIANA.

Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza)
Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza)

 Di Salle/Dubbini con i tecnici italiani 470 Pietro Zucchetti e Gabrio Zandonà
Di Salle/Dubbini con i tecnici italiani 470 Pietro Zucchetti e Gabrio Zandonà
Di Salle/Dubbini con il Presidente FIV Francesco Ettorre
Di Salle/Dubbini con il Presidente FIV Francesco Ettorre

Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)

Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)

Finn: Federico Colaninno (YC Gaeta)
Finn: Federico Colaninno (YC Gaeta)

Federico Colaninno (YC Gaeta) con il coach italiano Finn Giorgio Poggi
Federico Colaninno (YC Gaeta) con il coach italiano Finn Giorgio Poggi
Finn: Federico Colaninno (YC Gaeta)
Finn: Federico Colaninno (YC Gaeta)

ATLETI ITALIANI PRESENTI

470 Men/Mixed
Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano)
Marco e Luca D'Arcangelo (Lega Navale Italiana di Bari)
Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare)
 
 

470 Women
Elena Berta e Bianca Caruso (CS Aeronautica Militare/Marina Militare)
Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza)
 
49er
Marco Anessi e Edoardo Gamba (AN Sebina/FV Malcesine)
Matteo Barison e Nicola Torchio (FV Malcesine/SC Garda Salò)
Edoardo Campoli e Lorenzo Cianchi (Club Nautico Marina di Carrara)
Alessandro Cesarini e Marco Tramutola (Circolo Canottieri Aniene)
Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare)
Simone Ferrarese e Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani)
 
49er FX
Francesca Bergamo e Alice Sinno (YC Adriaco/Marina Militare)
Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)
Margherita Porro e Sveva Carraro (CV Arco/CS Aeronautica Militare)
Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino)
Erica Edda Ratti e Claudia Rossi (Circolo Canottieri Aniene)
Alexandra Stalder e Silvia Speri (CN Bardolino/FV Peschiera)
 
Finn
Nicola Capriglione (Yacht Club Cannigione)
Federico Colaninno (YC Gaeta)
Matteo Iovenitti (CC Aniene)
Gaetano Volpe (Lega Navale Italiana di Bari)

Laser Standard
Ciro Basile (CV Bari)
Andrea Chiappe (YC Italiano)
Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza)
Pietro De Frenza (Circolo della Vela Bari)
Amos Di Benedetto (Società Canottieri Marsala)
Marco Gallo (SV Guardia di Finanza)
Dariush Ghasemzadeh (Circolo Velico Crotone)
Matteo Guardigli (Circolo Velico Ravennate)
Luca Lorenzoni (Società Vela Cosulich)
Giacomo Musone (CN Rimini)
Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza)
Andrea Ribolzi (Circolo Velico Canottieri Intra)
Giovanni Sanfilippo (Club Canottieri Roggero di Lauria)
Rodolfo Silvestrini (Lega Navale Porto San Giorgio)
Nicolò Villa (CV Tivano)

Laser Radial
Carolina Albano (Reale YCC Savoia)
Valentina Balbi (YC Italiano)
Federica Cattarozzi (FV Riva)
Giorgia Cingolani (CV Torbole)
Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza)
Francesca Frazza (FV Peschiera)
Giulia Schio (Società Canottieri Marsala)
Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza)
 
Nacra 17
Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene)
Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare)
Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene)
Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (Compagnia della Vela Roma)

Le ultime notizie di oggi