Home > Istituzioni > Federazione Italiana Vela > Tenuti ieri al CONI gli Stati Generali dello Sport Italiano

Tag in evidenza:

Tenuti ieri al CONI gli Stati Generali dello Sport Italiano

 Stampa articolo
Svolti ieri presso il Salone d’Onore del CONI, gli Stati Generali dello Sport Italiano con dieci sessioni sul tema “CONI, futuro segnato e/o futuro so
Stati Generali dello Sport Italiano

Si sono svolti ieri, mercoledì 16 gennaio, presso il Salone d’Onore del CONI, gli Stati Generali dello Sport Italiano.
Dieci sessioni per sviluppare il tema “CONI, futuro segnato e/o futuro sognato?”.
I lavori si sono aperti alle 10.00 con il saluto del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, che ha poi passato la parola al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti e al Sottosegretario ai Rapporti col Parlamento, Simone Valente.

Le cinque tavole rotonde della mattinata hanno visto l’intervento dei membri del CIO, della Giunta Nazionale, dei Presidenti delle Federazioni Olimpiche e di quelle non Olimpiche, per chiudere con le Discipline Sportive Associate.

La terza e la quarta sessione degli Stati Generali dello Sport sono state caratterizzate dagli interventi dei Presidenti delle Federazioni Olimpiche.

Qui di seguito l’intervento del Presidente Francesco Ettorre:

“Innanzitutto ringrazio il Presidente Malagò per averci dato la possibilità di parlare con un mondo che ci appartiene ma anche con il mondo politico grazie all'importantissima presenza del sottosegretario. Inizialmente ho avuto la sensazione che fossimo venuti qui per costruire un grattacielo ma questa mattina abbiamo creato le basi per un piccolo appartamento; la legge c'è e non possiamo discuterla ma ieri abbiamo trattato temi come il volontariato, le società e la formazione. Molte volte abbiamo parlato di come pianificare il futuro ma purtroppo il punto di partenza è un altro perché oggi da Presidente federale posso dire che c'è una confusione incredibile; quando gli atleti iniziano a chiederci quale sarà il futuro ed un Presidente non può rispondere penso che sia un dramma perché ciò significa che un Presidente non ha gli strumenti per tracciare una linea per i propri atleti e questo credo sia inconcepibile. Quello che mi preme dire è che voglio dare fiducia al mondo sportivo, adesso dovremo cercare di inseguire quello che è il sogno, il tema di questa giornata: il CONI non può essere assolutamente messo da parte!”.

Nel pomeriggio si sono svolte le altre cinque sessioni, con gli interventi degli atleti e dei tecnici, degli Enti di Promozione Sportiva, dei Presidenti dei Comitati Regionali, dei Delegati Provinciali e delle Associazioni Benemerite. La giornata si è conclusa con gli interventi del Presidente Malagò e del Segretario Generale, Carlo Mornati.

 

Le ultime notizie di oggi