Home > Istituzioni > Federazione Italiana Vela > Vela: Bissaro-Sicouri sono bronzo all'Europeo Nacra 17

Vela: Bissaro-Sicouri sono bronzo all'Europeo Nacra 17

 Stampa articolo
Bissaro - Sicouri, foto Laura Carrau
Bissaro - Sicouri, foto Laura Carrau

Da Barcellona, in Spagna, arriva un nuovo, importante risultato per la vela olimpica italiana: Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, equipaggio di punta della Squadra Nazionale di vela diretta da Michele Marchesini, hanno conquistato la medaglia di bronzo al Campionato Europeo Nacra 17, il catamarano olimpico per equipaggi misti uomo-donna, evento che è terminato oggi dopo una settimana caratterizzata dalle difficili condizioni meteorologiche - prima troppo vento, poi troppo poco - che hanno rallentato notevolmente lo svolgimento del programma.

Già vincenti, nell’ultimo biennio, in Coppa del Mondo ISAF e ai vertici della ranking list mondiale di categoria, i due atleti delle Fiamme Azzurre hanno concluso al quarto posto la Medal Race di oggi, regata secca a punteggio doppio riservata ai migliori dieci della classifica vinta dai danesi Cenholt-Lubeck, e grazie a questo risultato hanno consolidato il terzo posto nella classifica finale del Campionato Europeo (il quarto del Trofeo Open), un risultato eccellente soprattutto se consideriamo l’inizio difficile dei due azzurri, incappati in una brutta giornata d’esordio, lunedì scorso, e poi capaci di risalire fino al podio continentale, ennesimo risultato importante di un percorso finora già ricco di soddisfazioni e che ha come obiettivo principale la partecipazione alle Olimpiadi Rio de Janeiro 2016. Il titolo è andato meritatamente agli inglesi Ben Saxton e Nicola Groves, in testa fin dall’inizio del Campionato e quinti nella Medal Race di oggi

“Siamo molto soddisfatti dell’esito di questo Europeo, perché se l’inizio non è stato dei migliori, da metà campionato in poi abbiamo iniziato a divertirci e a fare le cose giuste”, ha dichiarato il timoniere Vittorio Bissaro appena rientrato a terra. “Credo che la cosa più bella sia stata il modo in cui abbiamo ribaltato questo inizio difficile e la tanta voglia che avevamo di arrivare alla fine con un risultato importante. Siamo contenti, perché rappresenta anche una spinta per continuare a lavorare duro e crescere”.

“È un risultato importante e siamo molto felici di come è stato raggiunto, ma non è solo nostro”, ha aggiunto la prodiera Silvia Sicouri. “Dietro questa medaglia c’è tutto il lavoro della Federazione Italiana Vela, con il nostro DT Michele Marchesini e il tecnico Gabriele Bruni che ci sono stati di grande aiuto anche in questi giorni a Barcellona, e delle Fiamme Azzurre, che ci sostengono in ogni modo e a cui siamo molto grati”.

“Questo terzo posto europeo di Vittorio e Silvia è un buon risultato, anche se non sono mancati alcuni errori tecnici su cui dovremo lavorare: hanno fatto tante cose belle, alcune meno, ma in generale sono soddisfatto”, ha spiegato Gabriele Bruni, Tecnico federale della classe Nacra 17. “Sono anche contento che il gruppo italiano dei Nacra sia in grande crescita: abbiamo dei ragazzi molto giovani, che altre nazioni ci invidiano, e credo che la strada intrapresa sia giusta”.

Chiaramente molto soddisfatto anche il Direttore Tecnico della Squadra Nazionale di vela Michele Marchesini, presente a Barcellona fin dall’inizio dell’Europeo Nacra 17: “Bissaro e Sicouri sono stati bravi a non mollare e dopo l’equipaggio del 49er FX Conti-Clapcich e Francesco Marrai del Laser Standard, grazie a questo risultato anche loro sono entrati a far parte del prestigioso Gruppo A del Team Olimpico Performance. Quella di Bissaro-Sicouri è una grande e attesa conferma prestativa, i due atleti tornano ad esprimersi nuovamente a livelli di eccellenza mondiale e questo non può che fare piacere. Ora, archiviata questa importante medaglia, guardiamo avanti fiduciosi e riprendiamo il lavoro di preparazione con la stessa serietà e umiltà di sempre”.