Home > Designer > Luca Brenta > Luca Brenta: nuovo progetto per un 80'

Luca Brenta: nuovo progetto per un 80'

 Stampa articolo
Rendering del nuovo Brenta 80DC
Rendering del nuovo Brenta 80DC

Presentato a Dusseldorf il nuovo progetto del designer Luca Brenta. Si tratta di uno yacht a vela di 80' denominato Brenta 80 DC.

Il progetto è stato sviluppato per Michael Schmidt, con circa 40 anni di esperienza nel settore, che ha voluto mettere insieme un team d'eccezione per un nuovo 80'. Il team è composto dallo stesso Michael Schmidt, Lorenzo Argento di Brenta Design e il noto architetto Sir David Chipperfield.

Michael Schmidt ha dichiarato: "Questa barca è la somma dell'esperienza maturata fin qui come navigatore e come costruttore di barche di successo. Ho confidenza con quasi tuttii processi di lavorazione che portano al varo di uno yacht, ma ora voglio costruire una barca senza compromessi, semplicemente bella e su misura per me. La voglio semplice, funzionale e veloce. Una combinazione speciale tra vecchio e nuovo".

Nel corso della prossima primavera Schmidt varerà la prima unità Brenta 80DC, che sarà anche la prima di una serie di lussuosi yacht a vela nati dalla sua nuova iniziativa industiale Michael Schmidt Yachtbau.

Il nuovo yacht a vela di 80' rappresenta la fusione di semplicità e performance, con tecnologia d'avanguardia nella lavorazione del carbonio, design artigianale e manodopera ricercata e raffinata. Il nuovo Brenta 80 DC è un prodotto interamente europeo e sarà costruito a Greifswald, in Germania sul Mar Baltico. Brenta Design ha realizzato il design degli esterni accoppiando il gusto estetico per gli allestimenti dell'inglese David Chipperfield Architects, inoltre, in Rega Yacht la compagine ha trovato  un valido partner per tutti i lavori in composito.

Andreas Bock, velista sportivo e project manager del progetto Brenta 80DC da Michael Schmidt Yachtbau, ha dichiarato: "Finora la magior parte delle barche oceaniche erano pesanti e lente. Utilizzando la tecnologia legata alle fibre di carbonio siamo stati capaci di creare uno yacht che non solo è veloce, ma incredibilmente sicuro, robusto e resistente alle sollecitazioni. La fibra di carbonio ci permette di limitare il dislocamento e di ottenere un'accurato controllo della stabilità con il risultato di uno yacht più efficiente".

Mr. Schmidt ha seguito con molto interesse il lavoro svolto sinora da Brenta Design e in particolare da Lorenzo Argento, in particolare la creazione di daysailer come B-Yacht e altri progetti che ha apprezzato in modo particolare per la loro capacità di esplorare nuove possibilità d'interpretazione della barca.

A Dusseldorf è stato presentato il progetto e sono stati resi noti i primi rendering al pubblico.

Ulteriori dettagli sono apprezzabili dagli interessati sul sito www.msyachtbau.com