Home > Comunicazione > Press Mare > Cannes: l'essenza di Acqua dell'Elba sugli yacht più esclusivi

Cannes: l'essenza di Acqua dell'Elba sugli yacht più esclusivi

 Stampa articolo
Acqua dell'Elba a bordo di Azimut Yachts
Acqua dell'Elba a bordo dei motoryacht Azimut Yachts, durante il recente Cannes Yachting Festival

La magia di Acqua dell’Elba, della sua essenza, è stata protagonista della 43a edizione del Cannes Yachting Festival. A bordo dei motoryacht Azimut, infatti, è stata presentata la collezione Yachting, un bouquet di prodotti storici e nuovi articoli per regalare un’esperienza unica all’insegna dell’eleganza discreta e del benessere a bordo. La delicatezza dei tessuti, la morbidezza delle creme corpo, la fragranza dei saponi e la suggestiva atmosfera creata dalle candele e dai profumi, permettono un viaggio sensoriale capace di rievocare il mare in ogni momento, portando l’estate in ogni luogo. Prodotti artigianali studiati con cura e passione fin dagli anni ’90, quando cioè Fabio e Chiara Murzi insieme a Marco Turoni decidono di avventurarsi in un viaggio oltre le colonne d’Ercole, creando una manifattura di profumi all’Isola d’Elba, sfidando i mostri marini delle multinazionali che dominavano il settore.

advertising

Il pensiero stupendo parte da un piccolo manufatto, una raffinata statuetta d’avorio che faceva da tappo a un’essenza preziosa ritrovata della stiva di un veliero del II secolo d.C. davanti allo Scoglio della Paolina. Un “messaggio nella bottiglia”, come lo definiscono i fondatori, che li conduce sulle onde del destino ad avventurarsi in un progetto ambizioso: racchiudere l’essenza del mare e le sensazioni della loro terra in un profumo. Il viaggio era iniziato.  Un lungo viaggio che li porta ad aprire un primo negozio a Marciana Marina, poi a Porto Azzurro, Marina di Capo, Capoliveri, per espandersi infine in tutta la penisola con negozi a Firenze, Siena, Lucca, Venezia, Roma. La rotta tracciata da Fabio, Chiara e Marco non si ferma nelle tranquille acque territoriali ma attraversa l’Oceano per consentire al marchio di sbarcare in America, in Kuwait, in Corea del Sud fino ad arrivare in Cina e in Giappone. Alla fine, si contano i numeri: 27 negozi monomarca, 700 profumerie sparse nel territorio nazionale e 4 contratti di distribuzione internazionale. Una realtà radicata anche online che ha permesso di contenere le perdite durante il periodo di lockdown e registrare un +50% degli acquisti via internet.

Linea Yachting, Acqua dell'Elba
La Linea Yachting di Acqua dell'Elba

Motore trainante del successo del brand isolano è il connubio tra artigianalità e passione. L’accuratezza delle lavorazioni, la qualità delle materie prime, la tradizione delle botteghe rinascimentali dove si coltiva l’eccellenza si sposano con la passione per il mare, la natura, l’ambiente. Una passione che negli anni cresce fino a diventare impegno, portando Acqua dell’Elba a diventare società benefit e a varare numerose iniziative per il territorio e la sostenibilità: tra queste, Seif – Sea Essence International Festival, la prima kermesse dedicata alla tutela del mare, ed Elba 2035, un progetto per rendere l’Isola d’Elba sempre più sostenibile entro il 2035.

Eccellenza dei manufatti, amore per il mare e cura dei dettagli sono caratteristiche di una filosofia condivisa con Azimut, leader mondiale nella costruzione di yacht oltre i 24 metri. Un feeling naturale che ha portati i due marchi a collaborare per il quarto anno consecutivo nelle vetrine delle principali manifestazioni nautiche, a cominciare proprio da Cannes, dove i lussuosi interni delle imbarcazioni del cantiere di Avigliana hanno fatto da teatro per le magiche note olfattive di Acqua dell’Elba. Solo l’ennesima tappa di un lungo viaggio.

Marco Romandini

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare