Home > Comunicazione > Press Mare > Circuito SailGP: tutto pronto per le regate, domani il via

Circuito SailGP: tutto pronto per le regate, domani il via

 Stampa articolo
F50 del Circuito SailGP
Entusiasmo al transito degli F50 nel canale che a Taranto unisce Mar Grande e Mar Piccolo

È bella l’atmosfera a Taranto dove sabato e domenica si disputa la seconda serie del Circuito Sail GP. Otto i team in rappresentanza di altrettante nazioni: Australia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Nuova Zelanda, Spagna e Stati Uniti. Le barche sono gli ipertecnologici F50, che volano a quasi 100 all’ora sull’acqua e vederle a un palmo da terra, sul lungomare che si affaccia sul castello aragonese, ha un suo fascino niente male.

advertising

Complice l’allentamento delle norme anti-covid, sono centinaia le persone che si sono radunate per vedere le barche sfilare tra il Mare Grande e il Mare Piccolo, e qui è un’usanza tipica che si ripete ogni volta che passa qualche nave importante. Otto team stellari con campioni del calibro di Nathan Outteridge, al timone della barca del team giapponese sulla quale regata Checco Bruni come regolatore del volo, questa volta avversario di James Spithill, al timone del team USA. Per l’Australia il timoniere è Tom Slingsby, Billy Besson è alla guida del team francese, Paul Goodison di quello inglese, Arnaud Psarofaghis al timone di New Zealand, Phil Robertson alla barra della barca spagnola e, infine, Nicolai Sehested di quella danese.

Sono team che già nella prima serie a Bermuda, vinta dagli inglesi con Ben Ainslie, hanno dimostrato di essere molto vicini e che qui, dopo aver preso la mano su questi veloci multiscafi, rischiano di essere tanto vicini che, per evitare collisioni, sono state modificate alcune regole. È normale che sia così quando una classe è ancora nuova. La serie di Taranto si gioca su cinque regate di flotta, tre il primo giorno e due domenica, dove i punteggi sono da 10 per il vincitore, 9 per il secondo e così via fino a 3 punti, mentre la finale si disputerà tra sole due o tre barche che avranno il miglior punteggio complessivo.

Emanuela Di Mundo

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare