Home > Comunicazione > Press Mare > Antonio Risolo se n’è andato: perdiamo un bravo collega e un amico

Tag in evidenza:

Antonio Risolo se n’è andato: perdiamo un bravo collega e un amico

 Stampa articolo
Antonio Risolo
Antonio Risolo, fonte Gente di Mare on line

Il giornalista Antonio Risolo è morto e tutti noi di PressMare ci uniamo al cordoglio della famiglia per il grave lutto che l’ha colpita.

advertising

Abbiamo conosciuto Antonio tanti anni fa, è stato un collega di grandi capacità, come certifica il suo curriculum, che ha maturato esperienza in importanti ambiti del giornalismo, ma ci piace ricordarlo soprattutto come persona, la cui signorilità abbiamo potuto apprezzare in tante situazioni vissute assieme nell’ambito lavorativo. Antonio, un uomo sempre pronto alla battuta, all’occorrenza anche graffiante ma mai fuori luogo, un galantuomo d’altri tempi, un attento osservatore del mondo e delle cose, arguto e mai banale.

Fai buon viaggio Antonio e soprattutto buon vento!

Di seguito il profilo di Antonio Risolo che compare su Gente di Mare on line, la testata che ha creato e diretto fino a ieri, assieme alla figlia Chiara.

“Giornalista professionista dal 1974, la mia “gavetta” ha inizio nel 1970 come corrispondente dell’agenzia Ansa e del mitico Gazzettino Padano della Rai. Ho lavorato nei quotidiani La Notte (cronista, capo servizio, caporedattore centrale); ItaliaOggi (capo servizio, caporedattore centrale); Il Giornale (capo servizio, prima agli Interni poi in Economia). Attualmente mi occupo anche del Giornale di Bordo, testata nautica de Il Giornale. Nel 1979, tra l’altro, ho cominciato a seguire l’industria nautica e l’economia del mare, ma ben presto è nata la passione per il prodotto. Il 27 maggio 2011, a conclusione del Satec-Ucina di Viareggio, ho avuto l’onore di ricevere il premio “Pioniere della Nautica”, conferitomi da Confindustria Nautica con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico.”

Le ultime notizie di oggi