Matteo Italo Ratti, AD Cala de' Medici: il marina al centro di tutto

Matteo Italo Ratti, AD Cala de' Medici: il marina al centro di tutto

Close

Approdare e soggiornare al porto turistico Marina Cala de’ Medici è come essere accolti in un affascinante hotel adagiato sull'acqua, ricco di servizi e tecnologie, lungo un litorale carico di storia e fascino nella cornice del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano.

advertising

Marina Cala de’ Medici è una vera e propria Marina Resort a "cinque timoni" che offre servizi di qualità e all’avanguardia. La Marina è facilmente raggiungibile sia in aereo che in automobile. Offre 650 posti barca da 8 a 36 metri, pari a un ulteriore 10% di nuove disponibilità, con la possibilità di ormeggiare superyacht fino a 50 metri in diga foranea.

Marina Cala de Medici
Marina Cala de Medici

Marina Cala de’ Medici è tra i porti fondatori del Consorzio Marine della Toscana a cui hanno aderito undici tra le più importanti infrastrutture tra porti e marine toscane da Viareggio fino a Piombino e Isola d’Elba, diventando la più importante organizzazione regionale in rappresentanza della portualità turistica.

La condivisione delle strategie promozionali internazionali, porterà a rappresentare l’intera offerta di ormeggi presenti sull’intera costa Toscana, in un mercato sempre più internazionale. L’allargamento del mercato da locale a internazionale, riattiverà il mercato della compravendita e locazione degli ormeggi, settore in profonda crisi congiunturale ormai dal 2008.

Marina Cala de Medici
Marina Cala de Medici, torre reception

Alla fine del 2020, si sono registrati visibili incrementi di interesse, ma il mercato va stabilizzato con la riduzione dei costi degli ormeggi, partendo dal costo di gestione delle infrastrutture che si ripercuote sui proprietari dei posti barca. Sempre più necessario investire in competenze professionali, investendo nelle risorse umane giovani, specializzate nella tecnica e nella accoglienza turistica. Sempre più importante e necessario è individuare figure apicali professionali, con comprovate esperienze nella portualità turistica e nel turismo nautico.

Marina Cala de' Medici ha un modello di gestione studiato su procedure e protocolli codificati in dieci anni di gestione, con un organigramma interno aziendale verticale che prevede funzioni e responsabilità per ogni settore.

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici

Nel 2018 la diga principale del porto, è stata oggetto di un importante intervento di manutenzione nella parte interna, con il rifacimento della superficie interna con malta cementizia tecnologicamente avanzata, poiché la muratura, era danneggiata dalla corrosione del sale. Ogni anno la diga viene ripulita con acqua dolce ad alta pressione, al fine di ripulire le fessure dal sale e ridurre la penetrazione, con conseguente riduzione della corrosione delle armature di ferro. L'intervento viene eseguito come consuetudine dal personale del porto che esegue un complesso lavoro di manutenzione programmata.

All’amministratore delegato di Marina Cala de’ Medici, Matteo Italo Ratti, che ha accumulato una ricca e composita esperienza gestionale nella portualità turistica. Pressmare ha rivolto dieci domande sull’organizzazione della Marina alla vigilia dell’apertura di una stagione che tutti si augurano in ripresa.

Matteo Italo Ratti
Matteo Italo Ratti, amministratore delegato di Marina Cala de' Medici

PressMare - Com’è stata l’evoluzione del mercato dalla crisi post-Lehman Brothers dopo il 2009 alla crisi Covid 19 del 2020?

MIR - La grande crisi dal 2008 al 2020, intervallata da sprazzi di ripresa, è stata connotata da una complessiva discesa della domanda, che però ha coinciso al tempo stesso con un discreto, se non importante, accumulo di capitali da parte degli operatori economici più accorti, preparati e internazionali.

PM - Tra questi operatori accorti ci sono molti armatori… pensa che questa massa ingente di capitali possa riversarsi sulla nautica?

MIR Stiamo assistendo in questi mesi a una ripartenza proprio in quello che chiamo “immobiliare nautico”, ovvero investimenti sia verso il bene barca, come bene se non di rifugio economico, almeno di rifugio esistenziale e anche di immobiliare del porto, quindi di un bene immobile vero e proprio, inteso anche come investimento puramente speculativo e non solo di uso per la propria barca. I prezzi stanno risalendo e rappresentano una certezza dell’investimento, come ad esempio a Marina Cala de’ Medici!

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici

PM - La domanda sta cambiando quindi?

MIR - Oggi le barche si vendono solo su ordine consolidato e appoggiato da sostanziosi anticipi. Il posto barca è indispensabile, contestualmente all’ordine, ma rappresenta anche un investimento per la tendenza crescente verso il noleggio, che richiede molti posti per accogliere flotte numerose di medie imbarcazioni, ma anche posti barca di grande dimensione.

PM - Che cosa vi aspettate per la stagione imminente, data la situazione Covid ancora complessa?

MIR - La stagione in arrivo prevediamo che suddivisa in turismo in transito, charter e stanziale. Il turismo della nautica prevede un incremento importante: stiamo registrando molte prenotazioni su imbarcazioni da charter dato che, al momento, non è possibile trovare sbocco su mete europee ed extra europee e il turista tende a scegliere di rimanere in Italia in cerca di una vacanza sicura. Come per il mercato delle residenze di vacanza, si prevede un incremento importante che attingerà anche a un turismo generalista e non prettamente nautico.

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici, la reception

PM - Che programmi avete elaborato per accogliere la vostra clientela?

MIR - Marina Cala de’ Medici si propone come una struttura ricettiva con una gestione molto vicina a un “resort”. I diportisti con le proprie imbarcazioni possono passare una vacanza in un ambiente riservato e protetto. Anche chi si affida al charter trova un posto sicuro e una particolare attenzione dedicata alla sanificazione. Il Borgo del porto è sempre aperto e gestito da quattro anni direttamente dalla Marina. Sono state inserite non soltanto imprese di servizio alla nautica, ma attività commerciali che permettono di passare una vacanza “resort” in barca e usufruire dei servizi di ristoranti, bar, boutique, negozi, palestre e gallerie d’arte per soddisfare tutte le necessità del diportista e del turista.

PM - Avete adottato particolari precauzioni per la sicurezza in porto e in banchina?

MIR Già con la prima fase di Covid 19 la Marina ha adottato dei protocolli e delle linee guida con processi molto attenti alla pulizia e alla sanificazione degli ambienti che sono eseguiti sia dal personale interno che da società esterne. È stato riservato un tratto di banchina di 200 metri dove vengono temporaneamente fatte ormeggiare le imbarcazioni in arrivo e in transito, come una sorta di camera di compensazione. Una “banchina sicura” per espletare tutte le formalità e l’accoglienza delle barche che poi vengono indirizzate all’ormeggio nelle banchine ordinarie. Ogni banchina è chiusa da un cancello e accessibile soltanto agli utenti del porto e ognuna ha il proprio responsabile di gruppo e un responsabile del team del porto.

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici

PM - Sarà possibile accedere ai negozi del porto anche nel caso siate in zona “arancione-gialla”?

MIR - Il porto è sempre aperto dato che rientra nelle categorie di attività essenziali: non abbiamo avuto riduzione di organico e di servizi da inizio pandemia fino ad oggi. Il Borgo commerciale si trova all’interno della Marina e dunque segue le stesse indicazioni.

PM - I ristoranti del porto operano con l’asporto?

MIR I ristoranti sono organizzati per offrire un servizio di prenotazione digitale e di consegna a bordo. Già nel 2018, Marina Cala de’ Medici ha dato vita al “Borgo virtuale” per dare possibilità a tutti le attività e soprattutto alla ristorazione di offrire l’opportunità di ordinazioni telematiche e per estendere la durata della stagione. Sul sito, esiste un’area dedicata con il Borgo Cala de’ Medici on line con tutte le attività presenti e che permette a ognuna di espandere lo shopping con servizi dedicati. Ad esempio, i ristoranti hanno anche sviluppato app digitali per prenotazione e delivery.

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici

PM - Avete messo a punto delle promozioni dedicate a chi intende sostare nella Marina nei prossimi mesi?

MIR Abbiamo un’attenta e dinamica attività commerciale con risorse umane dedicate alla locazione e alla vendita dei posti barca e proponiamo molte offerte relative a proposte di ormeggio, settimanale, mensile e trimestrale. Azioni che incentivano i diportisti a provare Marina Cala de’ Medici e valutare un contratto a lungo termine o l’acquisto di un posto barca. Le nostre promozioni sono disponibili sui canali social Facebook e Instagram e sul sito con una apposita sezione digitalizzata in automatico, dove trovare tutte le informazioni preventive.

PM - Ci dica uno slogan che caratterizzi la Marina.

MIR - Lo slogan potrebbe essere: “una Marina al centro di tutto”. Marina Cala de’ Medici è un porto al centro della Toscana e dell’Arcipelago Toscano, centro di molte mete e una sorta di boa di passaggio tra il nord e il sud, tra la Liguria e le isole. La Toscana è al centro del mar Tirreno e l’Italia è al centro del Mediterraneo.

Roberto Franzoni

Marina Cala de' Medici
Marina Cala de' Medici