Home > Comunicazione > Press Mare > America’s Cup: uno pari e palla al centro, Luna Rossa c’è!

America’s Cup: uno pari e palla al centro, Luna Rossa c’è!

 Stampa articolo
36th America's Cup, Day 1
36th America's Cup, Day 1

Auckland, 10 marzo 2021 - Si conclude con un match vinto ciascuno la prima sfida tra Luna Rossa ed ETNZ per la conquista della 36ma America’s Cup. Il responso dopo la prima giornata è di parità, non solo in termini di match vinto, ma anche a livello di performance. La differenza, come già evidenziato nel commento di Tommaso Chieffi pubblicato da Pressmare, viene data dalla partenza – dalle cruciali fasi di prestart - e dal primo incrocio: chi riesce a portarsi in vantaggio nelle fasi iniziali mette una seria ipoteca sul risultato al traguardo.

advertising

Con vento sui 12 nodi saliti a 15 nella seconda prova, le barche hanno dimostrato performance simili, con ETNZ leggermente più veloce in poppa ma mediamente più basso come angolo di bolina. Anche questa è un’ottima notizia per Luna Rossa, non hanno da colmare un gap in performance. Quello da cui occorrerà guardarsi sarà la capacità dei kiwi di migliorare la conduzione di regata, per ammissione dello stesso timoniere, Peter Burling, erano decisamente arrugginiti poiché non regatavano più contro un avversario dalla Christmas Cup.

Nella prima prova, ETNZ entra da sinistra, al termine del prestart entrambi sono on time sulla linea lato sinistro, ma ETNZ riesce a partire leggermente più rapido sopravento a Luna Rossa, che risponde orzando nel tentativo di infliggere una penalità, rigettata dagli arbitri. Questa mossa fa perdere secondi a Luna Rossa che insegue per il resto della regata senza però perdere mai il contatto con il Defender, che vince con un margine di 31 secondi.

Per la prova successiva è il turno di Luna Rossa di entrare con 10 secondi di anticipo da sinistra: manovre corrette per gli italiani mentre i kiwi pasticciano e partono in coda a Luna Rossa, leggermente attardati. I nostri controllano e allungano, dimostrando che in aria pulita e forse con una scelta del fiocco perfetta sono veloci quanto ETNZ se non di più. I kiwi tuttavia sfruttano ogni opportunità e quando Luna Rossa non copre subito nell’ultima poppa si avvicinano minacciosamente, rendendo la regata al cardiopalma. Luna Rossa è prima sul traguardo per soli 7 secondi.

Domani non si regata, si ricomincia da venerdì (la notte di giovedì in Italia) per continuare poi senza ulteriori stop.

Giuliano Luzzatto
@gluzzatto

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare