Home > Comunicazione > Press Mare > Esclusivo: da Tuccoli hanno cominciato a costruire un nuovo fisherman 21’?

Tag in evidenza:

Esclusivo: da Tuccoli hanno cominciato a costruire un nuovo fisherman 21’?

 Stampa articolo
Nuovo Tuccoli T210
Nuovo Tuccoli T210, la prima immagine

Un’immagine vale più di 1000 parole, si dice. Pare che nel cantiere Tuccoli stiano lavorando a un nuovo fisherman da 21’. Ancora non ci sono né notizie né dichiarazioni ufficiali, ma solo una foto “rubata” e fattaci arrivare da un nostro collaboratore, che per ovvie ragioni preferiamo non rivelare.

advertising

Nell’immagine si vede lo stampo di uno scafo che, in proporzione a ciò che lo circonda, compresa la persona a circa un paio di metri di distanza è più piccolo dello stampo di un T250, attuale entry level del cantiere. Tra l’altro, la prua che si nota di fronte allo stampo è proprio quella di un T250VM ed è chiaramente di dimensioni maggiori.

Tuccoli T250 VM
Tuccoli T250 VM

È la prova che da Tuccoli stanno lavorando a un nuovo T210 (se vogliamo chiamarlo così seguendo la logica dei nomi usati dal cantiere per i propri modelli più recenti)? Non sarebbe un’idea peregrina e sono più d’uno gli indizi che spingerebbero in questa direzione. Con l’arrivo di Paolo Sanguettola nel 2016, come nuovo socio di maggioranza del cantiere, a Collesalvetti hanno rinnovato l’intera produzione, procedendo a partire dalle misure più grandi per proseguire con le più piccole. La prima è stata l’ammiraglia T440, seguita del T370 Coupé. È stato quindi il turno del T 280 fuoribordo, presentato al Pescare Show di Vicenza nel febbraio 2019 e varato a giugno dello stesso anno; per arrivare poi ai (a questo punto ex) piccoli di casa che hanno debuttato allo scorso Salone di Genova: i due T250 nelle versioni VM e Capraia.

Tuccoli Moby Dick T21
Tuccoli Moby Dick T21

Il T210 potrebbe essere quindi una rivisitazione/evoluzione del glorioso Moby Dick T21. Un modello che tra il 1991 e il 2000, anno di cessata produzione, ha stregato circa 65 appassionati di pesca sportiva presentato sia in versione open sia pilotina. Un fisherman ancora oggi è molto ricercato nel mercato delle imbarcazioni di seconda mano: sono pochi gli esemplari che rimangono vacanti a lungo in attesa di un nuovo proprietario.

Altro indizio è la grande attesa, da parte del pubblico degli angler, di un modello Tuccoli di misure intorno ai 6 metri, soluzione che metterebbe a disposizione dei pescatori sportivi, una barca con tutte le qualità tipiche del cantiere guidato operativamente a Marco Tuccoli, figlio del maetsro d’ascia e fondatore Ivano, a un prezzo più contenuto rispetto alle sorelle maggiori.

Impossibile, ancora, immaginare coperta ed eventuali interni. Non si sa, quindi, se il nuovo T210 riprenderà la struttura walkaround come il predecessore, con tanto di doppia cuccetta a V, o se acquisterà una più attuale configurazione central consolle senza nessun tipo di interni. D’altra parte questa capacità di trasformare nei contenuti e nell’aspetto due barche che nascono con le stesse geometrie di carena è stata ben dimostrata sia dalle due versioni del T250, più da pescatori la VM, più crocieristica e con tanto di cabina con wc la Capraia; oppure il T280 FB, presentato anche in una versione Fuoriserie con due cabine.

Aspettiamo quindi di vedere come Oris Martino d’Ubaldo, il responsabile tecnico della compagine livornese, avrà attualizzato il progetto per proporre il fisherman del 2021.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare