Home > Comunicazione > Press Mare > Mondiale 2020 Nacra 17, l'analisi secondo Lamberto Cesari

Mondiale 2020 Nacra 17, l'analisi secondo Lamberto Cesari

 Stampa articolo
Bissaro-Frascari quinti al Mondiale 2020 Nacra 17
Bissaro-Frascari quinti al Mondiale 2020 Nacra 17

Pressione - Sostantivo femminile.  Azione o serie di azioni, per lo più svolte con l’intervento di chi ha autorità o forza o influenza, con le quali si cerca d’influire sulla volontà altrui per ottenere qualche cosa (a cui si abbia o no diritto).

advertising

Elemento curioso, la pressione. Che agisce sugli atleti modificandone i comportamenti, la lucidità, la tranquillità, le prestazioni. È un'azione violenta, può spingere o schiacciare: stimolo o freno. Ce lo mostrano inglesi e francesi, cosa significhi regatare senza pressione, al termine di una selezione: il loro miglior mondiale di sempre. E ci dimostrano anche cosa la pressione possa fare su due campioni di razza (e sulle rispettive prodiere) quali una leggenda vivente come Nathan Outteridge e un astro dei multiscafi come Jason Waterhouse i quali chiudono 2° e 3° una regata cruciale per le loro selezioni. 

Vittorio e Maelle ci avevano già mostrato qualcosa in Nuova Zelanda un paio di mesi fa, ma se quello era il mondiale della rinascita, questo è stato il mondiale della consapevolezza: il campione uscente non può migliorare il risultato. E questo mondiale è stato gestito con un crescendo rossiniano fino alla ottava prova, secondi ad un punto dalla vetta. Poi una serie di coincidenze che avranno modo di analizzare: una prova sbagliata, un bordo al centro in anticipo sull'ultimo salto di vento, forse delle alghe subito dopo la partenza e la classifica si era talmente riaperta da rendere l'ottavo posto pericolosamente vicino (siamo al mondiale preolimpico, bellezza!). Potrebbero essere buoni motivi per crollare, ma i guerrieri sotto pressione provano quella fredda esaltazione che li porta a gestire le medal race cinicamente, controllare gli avversari da classifica, spaiare al momento giusto, trovare la separazione per andare in controllo e portare a casa un quinto posto finale che li posiziona in un club esclusivo di soli tre equipaggi che sono riusciti a rimanere nelle prime cinque posizioni durante i mondiali preolimpici.

AVANTI TUTTA giovani guerrieri, finché saranno il mare, il vento e le onde a giudicarvi potete arrivare dappertutto!

Lamberto Cesari

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare