Home > Comunicazione > Press Mare > Princess Yachts: aumento di capitale per produrre più yacht

Princess Yachts: aumento di capitale per produrre più yacht

 Stampa articolo
Princess Yachts Plymouth
Princess Yachts Plymouth

Princess Yachts, il più grande costruttore inglese di motoryacht, dopo aver dichiarato una crescita delle entrate del 75% in tre anni, raggiungendo una redditività record, pare stia lavorando con banche, finanziatori e azionisti - quello di riferimento, ricordiamo, è il miliardario francese Arnault, uno degli uomini più ricchi al mondo - per un’iniezione di svariati milioni di sterline nelle proprie casse che, lasciano trapelare fonti inglesi, “serviranno al cantiere per soddisfare la crescente domanda di yacht di lusso da parte del mercato internazionale.”

advertising

Il cantiere, che attualmente impiega circa 3.000 persone a Plymouth - contea del Devon, nell'estremo sud dell'Inghilterra - e produce sette gamme di yacht che partono da poco più di 12 fino a 40 metri di lunghezza, dichiara di avere oggi un portafoglio ordini pari a 0,6 miliardi di sterline.

Princess Yachts X95 Superfly
Princess Yachts X95 Superfly

Ottenere un'iniezione di denaro urgente, si parla entro fine mese, consentirà a Princess Yachts di proseguire nello sviluppo di una nuova generazione di modelli e, contestualmente, nell’aggiornamento dei sistemi di produzione e in una crescita della forza lavoro, per soddisfare la crescente domanda.

Fondato a Plymouth come Marine Project’s nel 1965, il cantiere nel 1981 è stato acquisito dal finanziere Graham J. Beck che nel 2001 gli ha cambiato nome, divenendo Princess Yachts International. Nel giugno 2008, con un’operazione da 253 milioni di euro, è entrato nell’orbita LVMH, la holding attraverso la quale Bernard Arnault controlla ben 60 marchi, la maggior parte focalizzati nel mondo del lusso. Fra gli altri ricordiamo le griffe della moda Christian Dior, Bulgari, DKNY, Fendi, Céline, Guerlain, Givenchy, Kenzo, Loro Piana e Louis Vuitton, gli orologi TAG Heuer, i gioielli come Tiffany & Co., vini e liquori come Moët & Chandon, Veuve Clicquot, Hennessy, giornali come Les Échos e Le Parisien ecc.

Bernard Arnault
Bernard Arnault

Nella yachting industry Arnault controlla, oltre a Princess Yachts, anche il cantiere Royal Van Lent, costruttore di mega-yacht di lusso custom venduti sotto l’egida del marchio Feadship. Synphony, lo yacht personale di Arnault disegnato da Tim Heywood, non a caso è un Feadship in acciaio di 101 metri.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare